Via Mazzini, Polizia al Bar Shanghai: ubriaco e molesto si spaccia per giornalista di Salvini

L'intervento in piena notte ed è lui stesso a chiamare in stato di ebbrezza alcolica: dice di essere stato aggredito da una donna, ma non è la verità

Via Mazzini, siamo al "Bar Shangai" e sono le tre di notte passate. Da qui qualcuno chiama la Polizia: il richiedente è un uomo bolognese sulla sessantina e racconta di essere stato aggredito da una donna che si trovava nello stesso locale. All'arrivo degli agenti sul posto si scopre però che le cose non stavano esattamente così. 

Ad essere moltesto nei confronti di una donna del '77 di origini rumene (e anche ubriaco) era lui e la sua aggressività si manifesta anche nei confronti dei poliziotti alla richiesta dei documenti: ingiurie e un tentativo di allontanarsi, dicendo fra l'altro di essere un giornalista operativo per conto di Matteo Salvini. 

Uscito dal bar viene fermato e denunciato per minacce e resistenza. 

Potrebbe interessarti

  • Eclissi di luna: cosa vedremo e come fotografarla

  • Casa: 6 modi per riutilizzare i fondi di caffè

  • Sentiero dei Bregoli: un itinerario spirituale

  • Eclissi lunare: conto alla rovescia, dove ammirare la luna rossa

I più letti della settimana

  • Sciopero nazionale trasporti 24 e 26 luglio: stop bus, treni e aerei

  • Incendio in stazione, fiamme al binario 17: evacuati 200 passeggeri alta velocità

  • Incendio treno Frecciarossa: prende fuoco il pacco batterie, convogli evacuati

  • Incidente in A14: scontro tra camion, tratto chiuso al traffico

  • Incendio a Castenaso: auto prende fuoco mentre viaggia in strada

  • E' leucemia acuta: a tre giorni dal ricovero Mihajlovich inizia la chemio

Torna su
BolognaToday è in caricamento