'Accordo siglato' poi la secca smentita: giallo per lo sponsor Fortitudo

L'effige del distributore sulle maglie della Effe, poi il comunicato della società bergamasca. Ma i biancoblu: 'Accordo scritto, sono irreperibili'

Foto: Fortitudo

Giallo sullo sponsor. A neanche 48 ore dalla presentazione ufficiale delle nuove maglie della Fortitudo basket, con lo sponsor in effige sulle casacche, la Metano Nord fa sapere di non avere nessun accordo con la società, e minaccia battaglia legale. 

"Metano Nord S.p.A. intende smentire categoricamente la notizia, che si sta diffondendo su diversi organi di informazione, relativa ad una pretesa sponsorizzazione della squadra" si legge sul sito del distributore di energia bergamasco, che aggiune come la società "ha già dato incarico ai suoi legali di adottare tutte le opportune iniziative per inibire l’abusivo utilizzo del suo nome e marchio, per ristabilire una corretta informazione verso il pubblico, nonché per la tutela di ogni altro suo diritto, anche di natura risarcitoria".

Una vera e propria pietra tombale sulla sponsorizzazione, ma la Fortitudo tiene il punto, sostenendo di avere l'accordo firmato, e contestando che agenzia e intermediario siano diventati irreperibili.

"Fortitudo Pallacanestro specifica di essere titolare di un accordo scritto con l’Azienda Metano Nord S.p.A. e di essere profondamente rammaricata dal fatto che l’Agenzia e l’intermediario che hanno seguito, passo dopo passo, lo sviluppo della trattativa, siano diventati improvvisamente irreperibili. Confidiamo che si possa presto risolvere nel migliore dei modi questo equivoco, del quale Fortitudo Pallacanestro è vittima”.

Ora toccherà ai ripsettivi legali verificare cosa è esattamente successo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Scomparso nella notte, ritrovato morto in un campo

  • Whoopi Goldberg a Bologna: da Hollywood alle osterie del centro

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Morti in incidenti stradali: Bologna la più colpita, diventa obbligatorio l'alcol-lock

  • Rifiuti, stop indifferenziata porta a porta: da oggi si usa solo la Carta Smeraldo

Torna su
BolognaToday è in caricamento