Crevalcore: violenza sessuale al parco, arrestato un 43enne

Quarantenne aggredita, palpeggiata pesantemente e scaraventata a terra

Immagine di repertorio

Un 43enne di Crevalcore è stato arrestato per violenza sessuale aggravata e atti osceni. E' accusato di aver aggredito e palpeggiato la sua ex fidanzata 40enne. 

Non si sarebbe rassegnato alla fine della loro relazione così da tempo la perseguitava. Ieri pomeriggio l'avrebbe seguita al parco del Sole a Crevalcore, frequentato anche da bambini. Dapprima ha preso a baciarla, poi a toccarla nelle parti intime per poi scaraventarla a terra, bloccarla, e sottraendole occhiali e chiavi di casa.

La donna lo ha respinto e ha gridato aiuto, così sono intervenuti i carabinieri della stazione di San Giovanni in Persiceto, che lo hanno colto in flagranza. Il 43enne, vistosi scoperto, ha spintonato un militare provocandogli un trauma guaribile in 7 giorni. Ha così rimediato anche una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni finalizzate alla resistenza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus, due nuovi casi a Modena e uno a Piacenza. In Emilia-Romagna 26 in totale. Venturi: "Proporremo nostra metodica alle altre Regioni"

  • Coronavirus, il sindacato scuola: "Sospendere attività fino all'8 marzo"

  • Coronavirus: 19 contagi in Regione, un caso anche a Modena. Migliaia di tamponi effettuati, attivo numero verde

Torna su
BolognaToday è in caricamento