Orrore e giallo alla Barca, donna trovata bruciata viva in strada

L'allarme all'alba. E' stato un passante a chiamare i soccorsi. Trasferita al Bufalini di Cesena

Potrebbe esserci un tentativo di suicidio dietro la macabra scoperta di un passante questa mattina in via Marchioni, zona Barca: una donna di 60 anni (e non di 40 come emerso a una prima analisi) è stata trovata agonizzante, bruciata viva sull'asfalto. A dare l'allarme al 118 e alla Polizia (il commissariato Santa Viola è poco distante dal punto del ritrovamento) un passante che stava andando a fare colazione al bar.

Da quanto si apprende da fonti inquirenti, la donna, di origine marocchina, residente in città da una quindicina d'anni, starebbe attraversando un periodo difficile e di crisi depressiva per la malattia di un familiare. Potrebbe essersi cosparsa di liquido infiammabile e poi essersi data fuoco con un accendino, trovato a terra vicino al corpo.

La 60enne è stata caricata in ambulanza e portata al'Ospedale Maggiore in codice di massima gravità. Di lì è stata condotta al centro grandi ustionati presso l'ospedale Bufalini di Cesena, dove attualmente è ricoverata in condizioni critiche.

“È tutto buio quindi può essere che l’abbiano scaricata in macchina tanto non ti vede nessuno", ha detto a Bologna Today una residente "ero a letto e ho sentito un uomo che dava l'allarme".

Sul posto è intervenuta la Polizia scientifica per i rilievi. Addosso non aveva praticamente nulla, i vestiti quasi tutti bruciati, ma i piedi erano senza scarpe e non sono state trovate tracce di documenti. Vicino inoltre, non sembrerebbero essere state rinvenute tracce di inneschi o altro che possa ipotizzare una dinamica. La squadra mobile sta passando al setaccio anche le telecamere della zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Scomparso nella notte, ritrovato morto in un campo

  • Whoopi Goldberg a Bologna: da Hollywood alle osterie del centro

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Morti in incidenti stradali: Bologna la più colpita, diventa obbligatorio l'alcol-lock

  • Rifiuti, stop indifferenziata porta a porta: da oggi si usa solo la Carta Smeraldo

Torna su
BolognaToday è in caricamento