Corrieri della droga, fermati in stazione con tre chili di eroina nell'intestino

In manette tre passeggeri appena scesi da un treno notturno

100 ovuli, per un totale di tre chili e 600 grammi di eroina. Questo hanno scoperto gli agenti della polfer dopo un controllo in stazione su tre persone, scese in stazione a Bologna con un treno notturno domenica scorsa.

Il comportamento dei tre appena usciti dallo scalo bolognese ha messo in allerta i poliziotti di turno, che li hanno fermati e identificati. Le tre persone, tutti cittadini nigeriani, sono state quindi trattenute ulteriormente, dacché mostravano segni evidenti di nervosismo, dettaglio che hanno portato alla richiesta di una radiografia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Di lì, il riscontro positivo con decine di ovuli ingeriti e confinati nell'intestino dei tre fermati. Al termine delle operazioni, protrattesi sino al tardo pomeriggio di lunedì, i tre sono stati dichiarati in arresto, ed accompagnati in carcere in attesa di processo.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 26 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus, bollettino: 10.054 casi positivi (+800) in Regione. Altri 17 morti in provincia di Bologna

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 29 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 30 marzo: contagi +412, 95 morti

  • Coronavirus: autocertificazione, ecco il nuovo modello. Scaricalo qui

  • Cornavirus Emilia-Romagna, bollettino 27 marzo: contagi +772, altri 93 morti

Torna su
BolognaToday è in caricamento