Gioco d'azzardo, giro di vite del Comune: orari ridotti a sale slot e Vlt

Sono escluse dall'ordinanza le lotterie, il gioco del bingo, le sale scommesse, i giochi di fortuna. La misura ha come obiettivo la riduzione dei fenomeni di abuso del gioco

Il Sindaco di Bologna Virginio Merola ha firmato l'ordinanza che riduce in modo permanente gli orari di sale slot, videolottery e ogni altro gioco con vincita in denaro. Le due finestre sono state individuate negli orari dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 22, inclusi i giorni festivi. Sono escluse dall'ordinanza le lotterie, il gioco del bingo, le sale scommesse, i giochi di fortuna.

La misura -spiega un comunicato del Comune- ha come obiettivo la riduzione dei fenomeni di abuso del gioco, vietandolo nei momenti della giornata maggiormente rischiosi in quanto meno soggetti al controllo della comunità e in particolare per la popolazione più a rischio, quella giovanile.

L'ordinanza impone agli esercenti di staccare la spina agli apparecchi fuori dalle fasce orarie consentite o comunque di spegnerli singolarmente togliendo l'alimentazione elettrica, e di esporre in un punto ben visibile al pubblico un cartello contenente: gli orari di funzionamento degli apparecchi, formule di avvertimento sui rischi connessi alla pratica dei giochi con vincita in denaro e le sanzioni applicabili.

La violazione dell'ordinanza comporterà l’applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria da un minimo di 100 euro a un massimo di 500 euro per ogni apparecchio acceso al di fuori degli orari massimi di funzionamento, secondo quanto previsto dal Regolamento per la prevenzione e il contrasto delle patologie e delle problematiche legate al gioco d'azzardo lecito, approvato nel maggio scorso dal Consiglio comunale.

I dati forniti dall'Osservatorio Epidemiologico Metropolitano Dipendenze Patologiche dell'Ausl, stimano attorno all'1,8 per 1.000 abitanti le persone affette da gioco d'azzardo patologico nel nostro territorio, mentre il numero di utenti assistiti dai Sert per problemi di disturbo di gioco d'azzardo patologico è aumentato dai 36 del 2011 ai 201 del 2017. Secondo i dati nazionali del Dipartimento Politiche Antidroga (Relazione al Parlamento del 2011), già nel periodo 2007-2008 i giocatori d'azzardo patologici erano l'1% della popolazione e quelli "problematici" al 5%, mentre attualmente si stima che i primi rappresentino il 7-10% della popolazione e quelli a rischio siano attorno al 10-18%.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Ricordiamo come ben 3 governi di sinistra - che hanno amministrato il Paese seppur non democraticamente eletti - succedutisi negli ultimi anni non abbiano minimamente preso provvedimenti contro il gioco, contribuendo invece a far lievitare spaventosamente il passivo statale grazie alle folli politiche immigratorie. Del resto, é cosa nota come le slot machines siano presenti all'interno dei circoli ARCI e nelle vecchie Case del Popolo (o in ciò che ne rimane).

  • Il nuovo governo ha appena aumentato le tasse sulle slot, non una volta, ma piu' aumenti consecutivi, da qui al 2020. Deve coprire tutte le nuove spese per flat tax, reddito di cittadinanza, ecc. ecc. ecc. Non e' quindi difficile capire che, essendo l'unico settore dei giochi pubblici in attivo, se pubblicamente le maledice, privatamente le benedice, per i soldi che queste portano. Un po' come per le sigarette, alcool, ecc. Quindi, quando sentite dire da qualcuno del governo "toglieremo le slot, se vi hanno detto che non si puo' fare non dategli retta", sapete gia' il perche' questo non avverra' mai.

  • Avatar anonimo di danila
    danila

    Qualcuno mi sa dire x' ci sono ancora le sale slot i bar con queste macchine infernali vicino alle scuole? Non ci doveva essere un.ordinanza che che dovevano essere almeno a 509mt dalle scuole?

    • Cambiato il governo, tutto fermato. Le slot non vanno toccate, specie ora che c'e' bisogno di soldi come non mai, per mantenere tutte le promesse elettorali. Ricorda che le tasse delle slot vanno tutte allo Stato, i comuni non prendono assolutamente nulla.

  • Bruci.re tutte le slot

    • Fa caldo.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Alcool e movida, l'ordinanza antirumore riaccende lo scontro tra locali e residenti

  • Cronaca

    Furto a Persiceto: sorprende ladro in casa, uomo accoltellato

  • Cronaca

    Giornalisti in presidio: "Sciacalli e putt..? Non solo insulti, ma un modo per intimidire"

  • Cronaca

    Abusa per anni della figliastra: condannato patrigno-orco

I più letti della settimana

  • Incidente mortale: fuggono dai Carabinieri e si schiantano. Morti 2 ragazzi

  • Incidente San Giorgio di Piano: chi sono le vittime

  • Incidente moto - furgone: Porrettana chiusa al traffico, centauro gravissimo

  • Furto a Persiceto: sorprende ladro in casa, uomo accoltellato

  • Incidente a San Giovanni Persiceto: scontro tra camion, morto un 55enne

  • Incidente sulla Porrettana, è morto il centauro travolto ieri

Torna su
BolognaToday è in caricamento