Imola: stalking e minacce a un 50enne, arrestato in flagranza

Vittima l'ex della compagna il quale si sarebbe rifatto vivo

Un 48enne imolese è stato arrestato ieri dai Carabinieri della Compagnia di Imola con l'accusa di atti persecutori, oltraggio a pubblico ufficiale e denunciato per rifiuto di fornire le generalità.

E' finito in manette, dopo una serie di segnalazioni e querele, l'ultima sporta a fine agosto: vittima, un 50enne imolese, ex della compagna del 48enne, il quale, da quanto si apprende, si era rifatto vivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' arrivato a minacciarlo di morte fino sotto casa, così nelle ultime settimane la vittima aveva più volte chiamato il 112. Ieri è stato colto sul fatto e quando ha visto i Carabinieri li ha aggrediti, rifiutandosi anche di esibire i documenti, così è stato ammanettato. Dopo il processo per direttissima, il giudice ha disposto gli arresti domiciliari.

Si presenta sul posto di lavoro della ex, poi le botte

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • Come pulire e disinfettare i condizionatori: trucchi e consigli

  • Incidente sulla A1: scontro camion-furgone, due morti

  • Focolai covid a Bologna: l'attenzione si sposta all' ex hub di via Mattei

  • Tragedia in Romagna: perde l'equilibrio e sbatte contro la roccia, morta studentessa dell'Alma Mater

  • Positivo al Covid, continua ad andare a lavorare in pizzeria. Il sindaco: "Inaccettabile, siano sanzionati con severità"

Torna su
BolognaToday è in caricamento