Imola: stalking e minacce a un 50enne, arrestato in flagranza

Vittima l'ex della compagna il quale si sarebbe rifatto vivo

Un 48enne imolese è stato arrestato ieri dai Carabinieri della Compagnia di Imola con l'accusa di atti persecutori, oltraggio a pubblico ufficiale e denunciato per rifiuto di fornire le generalità.

E' finito in manette, dopo una serie di segnalazioni e querele, l'ultima sporta a fine agosto: vittima, un 50enne imolese, ex della compagna del 48enne, il quale, da quanto si apprende, si era rifatto vivo.

E' arrivato a minacciarlo di morte fino sotto casa, così nelle ultime settimane la vittima aveva più volte chiamato il 112. Ieri è stato colto sul fatto e quando ha visto i Carabinieri li ha aggrediti, rifiutandosi anche di esibire i documenti, così è stato ammanettato. Dopo il processo per direttissima, il giudice ha disposto gli arresti domiciliari.

Si presenta sul posto di lavoro della ex, poi le botte

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • "Evasione fiscale da 140 milioni di euro": Maxi sequestro della Finanza, anche auto storiche di lusso

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

Torna su
BolognaToday è in caricamento