Morto il campione Lorenzo Major, dramma nel mondo dello sport paralimpico

L'uomo, 48enne, si allenava anche alla Zinella di San Lazzaro

E' stato trovato morto questa mattina Lorenzo Major, 48 anni, campione mondiale paralimpico di arrampicata sportiva. Il corpo di Major è stato trovato esanime nel parcheggio della agenzia delle Entrate di Viareggio. Ferrarese di nascita, il 48enne oltre all'arrampicata paralimpica sportiva, si allenava in numerose discipline, tra cui anche la scherma, e atleticamente da poco era di sede alla Zinella di San Lazzaro. La polizia di VIareggio è al lavoro per ricostruire quanto accaduto: secondo le prime evidenze, si tratterebbe di un gesto volontario. Sembrerebbero invece esclusi motivi economici. A dare l'allarme è stato un dipendente degli uffici dell'Erario. Major era in Toscana per partecipare al un raduno in vista della coppa del mondo di scherma in carrozzina.

Potrebbe interessarti

  • Forno a microonde: fa veramente male alla salute?

  • L'olio di arachidi fa male? Ecco la verità

  • Spioncino digitale: come avere al sicuro la propria casa

  • Segreti e benefici del Tai Chi Chuan

I più letti della settimana

  • Incidente in A14 tra Forlì e Cesena, muore ragazzo di San Lazzaro di Savena

  • Concorso Mibac, bando per 1052 vigilanti: requisiti e materie d'esame

  • Nadia Toffa è morta: aveva scelto Bologna per la sua prima uscita pubblica

  • Incidente mortale sulla A14: chi era la giovane vittima

  • Interporto, scuoiano una pecora nel parcheggio: tre denunciati

  • Incidente in A14, Vigili del Fuoco ed elisoccorso in azione

Torna su
BolognaToday è in caricamento