Genitori protestano per i metodi della maestra, Carabinieri a scuola

E' successo in una scuola elementare: i genitori hanno voluto fare chiarezza dopo i racconti dei bambini, ma la situazione si è accesa e sono dovuti intervenire i militari

Immagine di repertorio: in classe

'Blitz' dei genitori in una scuola elementare per chiarimenti circa i metodi  usati dell'insegnante, che secondo i racconti dei piccoli alunni sono parsi troppo severi. La situazione è degenerata e sono arrivati anche i Carabinieri davanti all'istituto comprensivo fuori dalle mura del centro, dopo che la protesta dei genitori  ha raggiunto toni piuttosto pesanti. 

A far preoccupare le famiglie sarebbero stati i racconti degli stessi alunni: una maestra che usa un tono della voce troppo alto, un atteggiamento duro e severo, il no alla richiesta di andare in bagno durante le lezioni. Sono questi i motivi che hanno portato i genitori a recarsi a scuola con l'obiettivo di parlare con il dirigente scolastico. I Carabinieri hanno raccolto alcune testimonianze per fare luce sulla vicenda. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

Torna su
BolognaToday è in caricamento