Da Bologna a Palermo, presidio solidale con la prof sospesa: "Rosa Maria deve tornare a scuola"

I Cobas scuola lanciano l'iniziativa per martedì 21 alle 15, davanti alla sede dell'Ufficio scolastico regionale

Foto Cobas Bologna, credits Guglielmo Manenti

"Rosa Maria deve tornare immediatamente a scuola". Anche Bologna alza la voce sul caso dell'insegnante di Palermo, sospesa dal lavoro per quindici giorni per omesso controllo su un lavoro in cui i suoi studenti hanno accostato le leggi razziali al decreto sicurezza del ministro Salvini.

Il sindacato Cobas scuola di Bologna invita tutti a scendere in piazza martedì 20 maggio per un presidio solidale in via De' Castagnoli, davanti alla sede dell'Ufficio scolastico regionale. L'invito, come si legge su Facebook, è aperto a tutte e a tutti: insegnanti, studenti, studentesse, cittadini e cittadine, sindacati e associazioni. 

"Siamo lavoratrici e lavoratori della scuola e vogliamo che ritorni immediatamente in classe Rosa Maria Dell'Aria - si legge - la nostra collega palermitana colpita da un odioso e intollerabile provvedimento repressivo (sospensione dal lavoro di 15 giorni e interruzione dello stipendio) per aver svolto il suo ruolo didattico, consentendo ai propri studenti di svolgere, senza alcuna censura, una ricerca storica sulle ignobili leggi razziali mussoliniane del 1938, che prevedeva anche alcuni comprensibilissimi richiami al nostro presente".

"Quello che le è successo ci riguarda tutte e tutti, come cittadini prima ancora che come docenti, perché mette in discussione la libertà di opinione e la libertà di insegnamento, pilastri del dettato costituzionale. Per questa ragione - continua il testo - vogliamo portare il dissenso del mondo della scuola davanti all'ufficio scolastico provinciale di Bologna, per chiedere la sospensione immediata del provvedimento e per rivendicare la libertà di pensiero, di parola e d'insegnamento. Se la scuola non è più in grado di costruire cittadine e cittadini liberi e pensanti può essere il segno anche di una possibile deriva autoritaria".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo: allagamenti e smottamenti, fiumi esondati e oltre 300 persone evacuate

  • I Mercatini di Natale a Bologna: il calendario 2019

  • Maltempo: massimi livelli di allerta a Budrio, Castel Maggiore e Malalbergo, salvata coppia

  • Maltempo Bologna, emesso il nuovo bollettino meteo: è ancora allerta, piogge fino a notte

  • In Piazza Maggiore migliaia di Sardine vs Lega | FOTO e VIDEO

  • Dipendenti infedeli colpiscono Hera, furto da mezzo milione di euro sulle bollette

Torna su
BolognaToday è in caricamento