Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Le Collezioni Comunali d'Arte risplendono dopo il restauro\VIDEO

La Galleria Vidoniana tra i lavori conservativi principali; domani pomeriggio l'inaugurazione

 

Le Collezioni comunali d'arte di Palazzo D'Accursio riaprono nella loro interezza: domani pomeriggio alle 17:30 il taglio del nastro, da giovedì al via le visite. I lavori di ripristino e consolidamento strutturale del tetto erano iniziati a febbraio dello scorso anno, con questi anche diversi restauri e interventi migliorativi.

Ora i visitatori potranno accedere a tre sale in più e soprattutto potranno ammirare il restauro della Galleria Vidoviana, che ospita 18 dipinti di Donato Creti: sono state risanate e pulite le decorazioni, i vecchi infissi hanno lasciato il posto a serramenti ad alta prestazione capaci di tutelare meglio le opere e alla sala è tato dedicato anche un nuovo sistema di illuminazione.

Decisivi per il finanziamento dei cantieri, i proventi derivanti dai grandi cartelloni pubblicitari di piazza Nettuno. Come ha sottolineato il presidente dell'Istituzione Bologna Musei, Roberto Grandi. Il piano di cantiere è stato gestito dal dipartimento Lavori pubblici, che ha lavorato con un bando da circa 1,2 milioni di euro.

La riapertura permanente delle Collezioni Comunali d'Arte e i lavori su parte delle coperture dei coperti si inseriscono nel quadro dell'ampio progetto di cura di Palazzo d'Accursio che negli scorsi mesi ha riportato all'originario splendore il celebre balcone degli sposi, le due aquile marmoree, una delle quali attribuita a Michelangelo, il grande portale dell'edificio che affaccia su piazza Maggiore, il baldacchino e la Madonna con il Bambino di piazza Maggiore, la Torre dell'Orologio e tutti gli elementi decorativi litici del Cortile d'Onore. I lavori comprendono infine anche gli interventi tuttora in corso per il restauro della facciata di piazza Nettuno. 

Proprio oggi, tra l'altro, la Giunta ha approvato un atto che dà una spinta in più al percorso: la mostra fotografica di Steve McCurry ha portato nella casse circa 147mila euro, che saranno destinati all'Istituzione Musei per finanziare diversi interventi, tra i quali quello sulla Torre dell'orologio.

(Foto Giorgio Bianchi | Comune di Bologna)



 

Potrebbe Interessarti

  • VIDEO| Ancora una violenta grandinata a Bologna

  • Maltempo, si apre voragine in strada / VIDEO

  • VIDEO| Abbandono rifiuti a Ozzano: il comune pubblica i video

  • Maltempo in Appennino, forte grandinata a Monzuno | VIDEO

Torna su
BolognaToday è in caricamento