Fuori carrozzeria, dentro 'centrale' di smaltimento rifiuti: 60enne nei guai

Una attività illecita è stata scoperta dal Noe dei Carabinieri. Trovati anche alcuni rifiuti sotterrati nel terreno

Immagine di repertorio

Una vera e propria centrale abusiva di smaltimento rifiuti, allestita in periferia a Bologna. E' quanto hanno sequestrato i Carabinieri del Noe - Nucleo operativo ecologico, nell'ambito di una indagine alla quale ha collaborato anche la Polizia Municipale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nei guai è finito un 60enne bolognese, con precedenti specifici. Scattati i sigilli per l'area, un capannone e i terreni adiacenti. Sul posto sono stati trovati, non tracciati, rifiuti di vario tipo per lo più riconducibili al mondo dell'auto, come batterie, carcasse di vetture, pneumatici residui plastici e vernici. Sono in corso accertamenti per verificare se e come vi sia un traffico illecito legato al capannone in questione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dai colli al centro città, i sette parchi più belli di Bologna

  • Covid, nuovo focolaio corriere Tnt: chiuso il magazzino, test per tutti i lavoratori della logistica

  • Coronavirus, aumentano i contagi in regione: + 71. Donini alle aziende: "Fate screening"

  • Incendio in via Sant'Isaia, morta una giovane donna

  • Coronavirus Emilia-Romagna: altri 47 casi, metà a Bologna e 11 sintomatici

  • Dimesso dall'ospedale, torna e aggredisce operatore con calci e pugni

Torna su
BolognaToday è in caricamento