Salumi scaduti e senza tracciabilità, scatta multa salata per imprenditore

Sanzione a tre zeri per il titolare di una azienda di trasformazione del bolognese

Multa salata per un imprenditore, dopo che il Nas di Bologna ha ispezionato uno stabilimento specializzato nella lavorazione di salumi della Bassa bolognese. Il controllo ha portato al sequestro di una tonnellata circa di prodotti a base di carne. I pezzi, alcuni già lavorati e altri utilizzati come materia prima, sono risultati privi di tracciabilità e scaduti di validità. Il titolare dell’azienda, cittadino italiano, è stato sanzionato per un ammontare di 4.500 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 29 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 30 marzo: contagi +412, 95 morti

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 2 aprile: i dati comune per comune

  • Cornavirus Emilia-Romagna, bollettino 27 marzo: contagi +772, altri 93 morti

  • Coronavirus, A Bentivoglio le maschere da snorkeling diventano respiratori e protezione per i medici

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 31 marzo: i dati comune per comune

Torna su
BolognaToday è in caricamento