Marzabotto: esulta con maglia fascista e saluto romano, centravanti 25enne sospeso dalla squadra

Coro di sdegno unanime dalla politica cittadina. Lui si scusa, ma poi si difende: 'Salutavo i miei genitori. La maglia? Una come tante'

Sospeso e multato. E' arrivata la reazione della società calcistica Futa 65, dopo il saluto romano e la maglia esibita ieri sul campo di Marzabotto (Bologna) da uno dei suoi tesserati, Eugenio Maria Luppi, 25 anni. Aveva infatti appena segnato, il Futa65, che contro il Marzabotto in trasferta si apprestava a festeggiare in pieno recupero l'espugnazione del feudo ospite. Dopo il gol, l'esultanza, e con l'esultanza lo sfoggio dell'aquila littoria e del braccio teso.

Ovviamente il gesto, offensivo, non è passato inosservato tra gli spalti del campo di Marzabotto (paese teatro delle stragi dell'autunno '44, dove 776 civili furono uccisi dai nazifascisti, ndr) e qualcuon ha filmato la sequenza, che poi ha fatto il giro del web. 

Inevitabili le reazioni dal mondo della politica. Il Comune di Marzabotto intende adire le vie legali, mentre la città metropolitana ha fatto sapere che si costituirà parte civile in un eventuale processo, mentre sia il ministro Galetti che il governatore Bonaccini hanno definito il gesto inqualificabile.

"In seguito ai gravi fatti accaduti ieri nella partita Marzabotto-Futa65, in cui un nostro tesserato si è reso protagonista di gesti che vanno oltre le regole dello sport- si legge in una nota-, la Società Futa 65 comunica che non era a conoscenza della maglia indossata dal ragazzo, e che nel caso un qualsiasi giocatore o dirigente l'avesse vista ovviamente avrebbe impedito categoricamente di indossarla".

Ribadendo "l'estranietà al fatto, la Società Futa 65 comunica inoltre che il calciatore in questione è gia stato sospeso dall'attività agonistica e verrà multato secondo il regolamento interno vigente. Ci scusiamo per l'accaduto con tutte le persone colpite nel profondo da questo gesto... e chiediamo scusa a tutti a nome nostro e del nostro tesserato", conclude il post.

Da parte sua il protagonista del gesto, contattato da diverse testate locali, si scusa, ma precisa di essere stato solo frainteso: il saluto sarebbe stato rivolto ai parenti presenti in tribuna, mentre la maglia sarebbe stata scelta senza badare a quanto raffigurato in effige.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (13)

  • Ma per favore, non ditemi che il cretino lo faceva per scherzo o per casualità, se non vedo male nella foto sfoggia pure un baffetto stile hitleriano mica da poco

  • Avatar anonimo di Mario Franceschini
    Mario Franceschini

    770 civili massacrati, e tu vai a esibire i saluti e le aquile nel paese che li ha pianti? Tra l'altro dopo un goal in una partita? Voi come la prendereste se foste i nipoti dei trucidati? Studiatevi la storia, e abbiate anche un poco di rispetto voialtri che commentate. Che questa è una roba da chiodi. E pensare che c'è gente che ha combattutto per regalarvi la libertà, che adesso la calpestate in questo modo. Valete niente, uomini e donne da poco, ecco cosa siete, tornate a strisciare che è meglio

    • I morti trucidati appartengono ai neri e ai rossi, parrebbe una partita di calcio, ma non è proprio così. I vermi possono vestirsi di rosso o di nero, la sostanza non cambia : vermi rimangono.

  • Stalin era un buonone, non ha ammazzato nessuno... Se si condanna la violenza lo si deve fare da qualsiasi parte politica provenga altrimenti è solo ipocrisia

    • Umberto, ma cosa dici.....Stalin era sicuramente iscritto da buonone quale era, alla Caritas e le sue purghe facevano evacuare sempre cadaveri freschi di giornata...spariti notte tempo...

  • Mi raccomando... adesso torturiamolo magari.... immagino che sia lui il procuratore di ogni castigo subito e patito dall'umanità... Ma per cortesia, piuttosto andate a farvi una bella tisana con l'aconito napello che vi farà molto bene.

  • Se sfoggiava la maglia falce e martello tutto bene Come se i comunisti non avessero mai ucciso nessuno

    • Perchè il comunismo quanti ne ha ammazzati? Eppure i Tovarish salutano ancora con il pugno chiuso.....

      • Le Foibe, celate dal dopo guerra dai governi fino a pochissimi anni fa.... Vergognatevi!

        • La mamma, la carrozzina, il bambino la corazzata Potemkin Fantozzi è ancora in auge

  • ha volutamente farlo , altrimenti è un ......ignorante ! un offesa ai caduti di marzabotto e dei tanti ma tanti bambini uccisi . si vergogni non faccia l ipocrita verso a marzabotto .

    • Marco, i morti sono uguali per tutti.... Rossi e neri. I punti della Coop in questo caso non valgono.

  • Vendetelo alla Lazio

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Violenza sessuale in centro, il fermato è un volto noto: scatenò serrata caccia all'uomo

  • Cronaca

    Rapine alle signore dopo la spesa, in manette banda di giovani

  • Cronaca

    Davide muore a 18 anni, donati gli organi. La mamma: "Vorrei conoscere chi ha il suo cuore"

  • Incidenti stradali

    Incidente all'uscita della tangenziale: auto si ribalta e finisce nella scarpata

I più letti della settimana

  • Fico Eataly World, il ristorante gourmet chiude e scatena le polemiche

  • Incidente in A14: camion si ribalta e invade la corsia opposta, traffico in tilt

  • Minerbio, il parroco: "Purtroppo due i piccini morti in poche ore"

  • Jovanotti annulla il concerto a Bologna

  • Incidente a Vergato: auto la travolge sulle strisce, muore 69enne

  • Muore all'asilo a 19 mesi, shock a Minerbio: predisposta l'autopsia

Torna su
BolognaToday è in caricamento