Marzabotto: esulta con maglia fascista e saluto romano, centravanti 25enne sospeso dalla squadra

Coro di sdegno unanime dalla politica cittadina. Lui si scusa, ma poi si difende: 'Salutavo i miei genitori. La maglia? Una come tante'