Sasso Marconi, accoltellato il responsabile di una Comunità di recupero

L'agguato per mano di un 56enne che non accettava il provvedimento della comunità. Vittima in ospedale, aggressore in manette

Accoltellato a Sasso Marconi uno dei responsabili di una comunità specializzata nel recupero di soggetti con problematiche di dipendenza patologica. E' successo ieri mattina, durante una discussione nata a causa di un provvedimento di espulsione da un appartamento che l'aggressore - un 56enne del luogo - aveva ricevuto dalla comunità a seguito delle sue reiterate violazioni al regolamento.

Il 56enne, dopo aver accolto in casa il responsabile, che doveva eseguire materialmente l’allontanamento, ha chiuso il portone a chiave, estratto le chiavi, afferrato un grosso coltello da cucina e si è avventato contro il malcapitato. Ha tentato di colpirlo alla pancia, senza tuttavia riuscirvi, grazie alla reazione della vittima, che si è protetta alzando la gamba. La lama ha così raggiunto la gamba, in maniera fortunatamente non grave.
Impietosito dalle suppliche del ferito, il 56enne non ha più infierito e ha permesso al malcapitato di andar via dicendogli: “Non ti voglio più vedere, vai via, mi fai pena”. 

Poco dopo i carabinieri hanno raggiunto il 56enne, che si trovava ancora in casa. L’uomo ha ammesso le proprie responsabilità ed è stato arrestato per violenza privata, minaccia e lesioni.

La vittima, a seguito delle ferite riportate, è stata trasportata all’Ospedale Maggiore di Bologna e giudicata guaribile in 15 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

Torna su
BolognaToday è in caricamento