Botte e stalking alla ex, lei lo denuncia: misure cautelari per 38enne

L'uomo non potrà avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla donna e non potrà comunicare con lei

Vessazioni continue, che sono continuate anche dopo la fine della storia. E' finita con un divieto di avvicinamento e di comunicazione per un 38enne originario di Frosinone che a Bologna è stato condannato dal Gip a stare lontano dalla sua ex, una 37enne di origini campane. Il fatto è successo sotto le Due Torri.

La relazione tra i due era iniziata nel settembre 2017 ma fin dai primi mesi lui si è mostrato subito molto geloso e possessivo, al punto di arrivare in un caso a chiudere lei in auto per non farla andare dove voleva. Gli atti persecutori sono andati avanti anche quando la storia tra i due era agli sgoccioli, e in un caso l'uomo ha anche messo le mani addosso alla 37enne. Stufa dell'evolversi della situazione, la donna ha sporto querela nei confronti dell'uomo, e dopo le indagini della divisione anticrimine della Polizia, in Tribunale il giudice le ha dato ragione. Il 38enne, incensurato fino alla querela e senza un'occupazione fissa, non potrà avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla ex e non potrà neppure comunicare con lei in nessun modo.

La donna aveva sporto denuncia qualche mese fa presso il commissariato Bolognina Pontevecchio, con istanza di ammonimento. Il GIP, dopo gli accertamenti, visti i fatti di rilevanza penale, ha accolto la richiesta del pm Bruno Fedeli.

Potrebbe interessarti

  • La mappa degli outlet a Bologna: dove fare ottimi affari

  • Accadde oggi: il 24 giugno crollò la Rupe di Sasso

  • Laghi a Bologna: dove rinfrescarsi lontani dal caos

I più letti della settimana

  • Possibili temporali in arrivo, diramato bollettino di allerta dalla protezione civile

  • Aeroporto, volo Bologna-Kos, passeggeri: "A terra da 12 ore come ostaggi virtuali"

  • Maltempo, grandine in provincia: strade chiuse, auto distrutte e finestre in frantumi

  • Maltempo e grandine: "crivellate" le finestre di via Natali e via Weber

  • Accadde oggi: il 24 giugno crollò la Rupe di Sasso

  • Maltempo e grandine, Caliandro: 'Il Governo risarcisca i danni alle auto private'

Torna su
BolognaToday è in caricamento