27° anniversario strage del Salvemini: 'A Casalecchio il dolore si è trasformato in progetti'

Alle 10.36 un MB-326 precipitò sulla scuola di via del Fanciullo. Oggi il ricordo della strage che fece 12 morti

Oggi il ricordo della strage di Casalecchio di Reno: il 6 dicembre del 1990, un aereo militare cadde sull'istituto Gaetano Salvemini, causando la morte di 12 studenti e il ferimento di altre 88 persone.

"Dalle tragedie bisogna tirare fuori quello che di positivo c'è - ha detto il papà di Deborah Alutto - far capire ai giovani che fare le cose come si deve serve a evitare le tragedie". 

"Casalecchio ha saputo trasformare il dolore in un progetto dedicato ai più deboli" ha detto il sindaco Massimo Bosso

Alle 10.36 un MB-326 dell’Aeronautica Militare, durante un volo di addestramento, a causa di un guasto tecnico, precipitò sulla scuola di via del Fanciullo, entrando al secondo piano nell’aula della classe II A, solo quattro scamparono alla tragedia.

A perdere la vita Deborah Alutto, Laura Armaroli, Sara Baroncini, Laura Corazza, Tiziana di Leo, Antonella Ferrari, Alessandra Gennari, Dario Lucchini, Elisabetta Patrizi, Elena Righetti, Carmen Schirinzi e Alessandra Venturi. Degli 88 feriti, 72 riportarono ferite invalidanti, mentre il pilota si gettò col paracadute. 

immagine video-39-42

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Elezioni Regionali Emilia-Romagna, i risultati: Bonaccini vince e va oltre il 50 per cento

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • Regionali Emilia Romagna, le Sardine festeggiano e escono di scena: "Non siamo nati per stare sul palcoscenico. E' tempo di tornare alle nostre priorità"

  • Lunga giornata di voto in Regione. Boom alle urne, oltre il 70% a Bologna

Torna su
BolognaToday è in caricamento