Un concorso per rinnovare il teatro Comunale: al vincitore un premio di 12mila euro

Gara internazionale online. Al primo classificato, oltre al premio in denaro, la possibilità di vedersi affidato lo studio di fattibilità e la progettazione definitiva ed esecutiva. Al secondo classificato 10mila euro e 8mila al terzo

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Rinnovare il Teatro Comunale di Bologna e il contesto urbano in cui è inserito: è la sfida da 3 milioni di euro che il Comune di Bologna, in collaborazione con Fondazione Teatro Comunale, Fondazione per l’Innovazione Urbana, Fondazione Rusconi e Ordine degli Architetti di Bologna, lancia ai progettisti di tutto il mondo con il Concorso di idee internazionale "R-Accordi in Teatro" che resterà aperto da oggi al 16 settembre 2019.  Il vincitore dovrebbe essere nominato entro novembre. 

L’obiettivo del Concorso è acquisire la migliore proposta ideativa per il rinnovo dell’edificio del Teatro che si trova lungo via del Guasto. 
Da un lato l’intervento dovrà migliorare il funzionamento del Comunale, soddisfando alcune esigenze proprie del Teatro e delle sue specifiche attività e inserendo nuove funzioni, allo scopo di migliorare l’accessibilità, soprattutto per le persone con ridotta capacità motoria, e di ampliare gli spazi destinati al personale del teatro e ai servizi per lo spettacolo. 

Dall’altro, saranno da ripensare gli spazi pubblici interni ed esterni all’edificio, per attivare nuove relazioni con il contesto fisico e sociale di via del Guasto, di Largo Respighi e dell’intera zona universitaria. Il valore del bando è di 3 milioni di euro, di cui 2,4 relativi ai lavori e il resto per la progettazione.

Premi
Saranno premiati i progetti che più di tutti saranno in grado di ispirarsi a un’idea di Teatro Contemporaneo, in un’ottica di maggior apertura verso la città, di rispettare le esigenze di tutela e conservazione dell’edificio storico, di creare un impatto positivo sull’ambiente in termini di ecosostenibilità e di contribuire, in generale, al miglioramento della vivibilità della zona universitaria. 

Al primo classificato sarà riconosciuto un premio di 12mila al secondo di 10mila e al terzo di 8mila. 
Il Comune di Bologna potrà successivamente affidare al vincitore del Concorso la predisposizione del progetto di fattibilità tecnica ed economica, la progettazione definitiva ed esecutiva e il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione.

Il concorso, finanziato nell’ambito del Patto per Bologna metropolitana - Fondo per lo sviluppo e la coesione 2014-2020, rimarrà aperto fino al 16 settembre 2019. La gara si svolge interamente online attraverso la piattaforma concorsi dell'Ordine Architetti di Bologna.

Palazzo D'Accursio cerca dunque idee valide per dare una nuova spinta al teatro, ad esempio "rendendolo più accogliente anche con servizi accessori, come ristorazione e bar", spiega l'assessore alla Cultura Matteo Lepore, oggi in conferenza stampa nel foyer del teatro. 

Dall'altro, si punta ad "aprire il teatro alla città", con appunto nuove funzioni. Lepore spiega di essersi ispirato alla Casa della musica di Barcellona, che al suo interno ha anche il museo. Punto fermo del bando è il fatto che "l'edificio teatrale deve essere tutelato, perché vincolato - sottolinea l'assessore all'Urbanistica, Valentina Orioli - non vogliamo certo sventrare il Comunale".

L'obiettivo, continua Lepore, "è dare una svolta definitiva alla zona universitaria. Oggi via del Guasto è solo una via di passaggio. Dopo anni di lotta siamo riusciti a eliminare lo spaccio a cielo aperto, ma ora bisogna dare una vocazione alla strada. Non bastano casette o container, serve una struttura vera e propria, un contenitore per realizzare attività".

Il restyling del Teatro comunale, dunque, "sarà un progetto simbolico per il futuro di Bologna", afferma l'assessore, che arriva a citare "la maledizione dei Bentivoglio" sulla zona di piazza Verdi, da quando cioè nel 1500 fu demolito il palazzo della signoria bolognese, sulle cui macerie dopo due secoli fu costruito proprio il Teatro comunale.

Potrebbe Interessarti

  • VIDEO| Ancora una violenta grandinata a Bologna

  • Maltempo, si apre voragine in strada / VIDEO

  • VIDEO| Abbandono rifiuti a Ozzano: il comune pubblica i video

  • Maltempo in Appennino, forte grandinata a Monzuno | VIDEO

Torna su
BolognaToday è in caricamento