Borgo Panigale: rapina e pestaggio a transessuale per il 'territorio', due denunce

Calci e pugni per 170 euro, poi la denuncia in caserma

I Carabinieri hanno denunciato sabato 9 marzo due cittadini peruviani di 33 e 55 anni. Sono accusati di aver picchiato e rapinato la notte del 3 marzo scorso un loro connazionale 42enne in viale Alcide De Gasperi, a Borgo Panigale.

Il tutto è iniziato con una richiesta di denaro alla vittima per "lavorare" in quella zona, si tratta di tre transessuali, e, al suo rifiuto, è stata presa a calci e pugni e costretta a sborsare 170 euro.

La 42enne ha sporto denuncia in caserma e il 9 marzo i Carabinieri hanno identificato gli autori della rapina nella loro abitazione, dove vive anche un cittadino romeno di 28 anni trovato con una patente rubata e quindi lui denunciato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, neve in arrivo sull'Appennino emiliano

  • Ripetitori e onde dei cellulari, lo studio del Ramazzini: "Tumori rari nelle cellule nervose"

  • Fuga di gas dalle cantine: 16 famiglie evacuate, traffico bloccato

  • Furto a San Lazzaro: "Sono entrati in pieno giorno e hanno fatto un disastro. Sono sconvolta"

  • Camion a fuoco lungo l'A1: due Vigili del Fuoco feriti dopo uno scoppio

  • Guidano un'auto rubata, fanno un incidente e scappano: hanno entrambi solo 14 anni

Torna su
BolognaToday è in caricamento