Mobilità: in Appennino nasce il servizio di trasporto a chiamata

Collegamento tra le frazioni, i centri maggiori e le località turistiche

Per "incrementare il trasporto pubblico e collegare meglio sia le frazioni con la stazione e i centri maggiori sia le località turistiche" nasce il servizio di trasporto a chiamata in Appennino.

È uno degli obiettivi del progetto europeo 'Smacker', finanziato dalla Commissione europea con 2,1 milioni di euro, che ha preso il via a Bologna nei giorni scorsi. Il progetto triennale "studiera', seguendo il percorso dettato dal Piano urbano della mobilità sostenibile, le problematiche di mobilità delle aree periferiche e rurali", attuando "azioni di promozione di servizi di trasporto pubblico flessibili per il collegamento dei sistemi locali e regionali ai principali corridoi e nodi di trasporto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

'Smacker' coinvolge 9 partner da sei Paesi europei. A livello locale, Srm "avviera', in collaborazione con Itl (l'Istituto sui trasporti e la logistica), un progetto pilota che interesserà l'area dei Comuni montani dell'Alto Reno e che vedrà da un lato una serie di misure di promozione della mobilità sostenibile, e dall'altro la pianificazione e la sperimentazione del servizio di trasporto a chiamata". L'avvio del progetto pilota, fa sapere la Città metropolitana, "è previsto nel corso del 2020", e i partner del progetto "si sono riuniti per la prima volta a Bologna in occasione dell'incontro di lancio il 7 e l'8 maggio, occasione per avviare la cooperazione transnazionale fra i nove partner- provenienti da Italia, Austria, Slovenia, Repubblica Ceca, Ungheria e Polonia- e per condividere gli obiettivi e le aspettative legati al progetto". (dire)

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 4 borghi medievali più belli nella provincia di Bologna

  • Dai colli al centro città, i sette parchi più belli di Bologna

  • Basilica di San Petronio, la chiesa più grande di Bologna: 7 cose da sapere

  • Prezzi case a Bologna: la mappa zona per zona

  • Covid, nuovo focolaio corriere Tnt: chiuso il magazzino, test per tutti i lavoratori della logistica

  • No malattia lavoratori di Medicina, il sindaco: "Poca attenzione del Governo"

Torna su
BolognaToday è in caricamento