Trovato senza biglietto sul treno, dà in escandescenze: ritardo per 30 minuti

L'uomo è stato denunciato per interruzione di pubblico servizio

I Carabinieri della Stazione di Vado hanno denunciato un 29enne, cittadino gambiano, incensurato e senza fissa dimora per interruzione di pubblico servizio. È successo qualche giorno fa a Monzuno, su un convoglio diretto a Prato e fermo da diverso tempo alla stazione di Vado.

Durante un controllo ai biglietti da parte del capotreno, il 26enne ha cominciato a dare in escandescenze, rifiutandosi di scendere dal mezzo e di fornire le proprie generalità. Arrivati sul posto, i militari hanno poi accertato l'identità dell'uomo, richiedente asilo con permesso scaduto, e hanno proceduto con la denuncia. Il treno è poi ripartito con circa 30 minuti di ritardo. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

  • Rapina la banca, poi confessa davanti al Giudice: “Mio figlio malato, la paga da operaio non basta”

  • "Evasione fiscale da 140 milioni di euro": Maxi sequestro della Finanza, anche auto storiche di lusso

Torna su
BolognaToday è in caricamento