Prelievi dal conto corrente con un software sofisticato: 30enne incastrato

Era stato riversato su conti di gioco online, una sorta di portafogli digitali utilizzati sui siti di scommesse

Grazie ad un programma particolarmente professionale, era riuscito a spillare 5mila euro a una donna di Carpi. La macchinazione era stata ideata da un cittadino rumeno di 30 anni residente in città, pizzicato dai Carabinieri e denunciato. 

La donna ha visto sparire il denaro in più tranches dal proprio conto corrente, così è andata in caserma. E' emerso così che era stato riversato su conti di gioco online, una sorta di portafogli digitali utilizzati sui siti di scommesse. 

Sul pc dello straniero è stato individuato un software particolarmente sofisticato che aveva permesso di clonare le credenziali bancarie, un programma talmente avanzato da essere stato sequestrato e inviato per un'analisi approfondita al Reparto Tecnologie Informatiche. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto a fuoco, morta giovane donna e Porrettana chiusa al traffico per ora

  • Il centro di Bologna diventa il set di "Diabolik": cambia la viabilità

  • Indagine sugli adolescenti bolognesi: l'80% ama la città, ma emergono aspetti 'preoccupanti'

  • Lutto nel mondo della moda, morta Giorgia Mattioli

  • I 10 eventi da non perdere questo weekend

  • Incidente a San Lazzaro: centauro ferito, caccia all'auto pirata

Torna su
BolognaToday è in caricamento