Lite in via Pallavicini, uomo denunciato per resistenza a pubblico ufficiale

Non voleva consegnare i documenti per l'identificazione e se l'è presa anche con gli operatori della struttura. Regolare ma con precedenti, è stato alla fine denunciato dalla Polizia

Una denuncia per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale per 42enne di origini nigeriane ospite del dormitorio "Casa Willy" di via Pallavicini. Tutto è cominciato con una discussione sfociata in violenza verbare fra alcuni degli ospiti del centro di accoglienza: erano le 7.30 del mattino quando è stata fatta intervenire la Polizia per sedare alcuni animi agitati. 

All'arrivo degli agenti il 42enne ha mantenuto un atteggiamento particolarmente aggressivo e alla richiesta di esibire i documenti di identità si è rifiutato, arrivando a opporre resistenza, dando spintoni e minacciando e aggredendo gli operatori ai quali era stato chiesto di recuperare le sue cose all'interno della struttura. Regolare sul territorio, aveva dei precedenti in materia di stupefacenti. Denunciato. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave lutto per Cesare Cremonini: morto il papà Giovanni

  • Lutto all'Alma Mater: morto a 94 anni Alfonso Traina, professore emerito, filologo e latinista

  • Funerale Giovanni Cremonini, in centinaia per l'ultimo saluto al babbo di Cesare

  • Piazzola sospesa per due giorni, gli ambulanti protestano

  • Esce di casa e non torna, trovato di notte nel fiume

  • Medicina: si ubriaca, picchia tutti e danneggia il bar

Torna su
BolognaToday è in caricamento