Zola: Vista Red a Ponte Ronca per la rilevazione delle infrazioni semaforiche

Sono in fase avanzata i lavori per l'installazione del dispositivo (all'intersezione tra Via Risorgimento/Via Manzoni). L'Amministrazione: "Un ulteriore passo nel versante della sicurezza stradale"

L’amministrazione Comunale di Zola Predosa informa che sono in fase avanzata i lavori per l’installazione del dispositivo “VISTA RED” al semaforo dell’abitato di Ponte Ronca (intersezione Via Risorgimento/Via Manzoni) 

"Abbiamo voluto cogliere, afferma il sindaco Stefano Fiorini, il bisogno di sicurezza espresso dai residenti della frazione di Ponte Ronca in considerazione del fatto che negli anni scorsi abbiamo ricevuto  un numero considerevole di segnalazioni, che evidenziavano la pericolosità dell’incrocio e segnalavano altresì numerosi attraversamenti anche in vigenza della luce rossa semaforica, determinando seri rischi di incolumità per le persone".
L'amministrazione, pertanto, ha valutato, congiuntamente al nostro di Polizia Municipale e dei Lavori Pubblici, l'opportuna l’installazione di un sistema automatico di rilevazione delle infrazioni semaforiche. "Siamo convinti - spiega ancora il sindaco -che questo contribuirà a debellare comportamenti negativi, incrementando nel contempo la sicurezza stradale".  

Durante i primi giorni del mese di agosto inizieranno le prove per testare l’apparecchio e sarà cura dell’Amministrazione Comunale dare tempestiva comunicazione dell’effettiva messa in funzione dell’impianto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Harry e Megan a Bologna dopo l’addio alla Regina: l’ironia sui social

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Cade dalle scale mentre scende dalla Torre Asinelli: soccorsi sul posto

  • Incidente a San Lazzaro: 20enne investito sulle strisce

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

Torna su
BolognaToday è in caricamento