Il Sole di Hiroshima: la cerimonia delle lanterne galleggianti al Cavaticcio

Il 6 agosto Nipponica organizzerà a Bologna, presso il Parco del Cavaticcio, l'ottava edizione dell'evento Il Sole di Hiroshima, la cerimonia delle lanterne galleggianti in ricordo delle vittime della bomba atomica del 6 agosto 1945. Durante l'evento , che prend avvio dalle 18, chiunque, a fronte di una piccola donazione, riceverà una lanterna galleggiante in carta che potrà personalizzare con pensieri, preghiere o disegni. La cerimonia sarà celebrata accendendo tutte le lanterne e affidandole alle acque del laghetto del parco, dando così vita a uno spettacolo molto suggestivo ed emozionante.

L'evento, a ingresso libero, è organizzato a scopo di beneficenza e i fondi raccolti saranno devoluti in egual misura a Watanoha Smile, associazione giapponese impegnata nel recupero psicologico e umano dei bambini della scuola elementare di Watanoha, colpita dallo tsunami del 2011, e ad Eta Beta, cooperativa sociale onlus di Bologna che assiste persone in situazione di fragilità e marginalità sociale con importanti progetti dedicati all'infanzia e ai diritti naturali dei bambini.

Durante Il Sole di Hiroshima, grazie alla collaborazione di ERT - Emilia Romagna Teatro Fondazione, andrà inoltre in scena lo spettacolo Il primo sole (... nel resto buio), con Donatella Allegro e Nicola Bortolotti, un viaggio sui ricordi dell’ultima estate, colti da una prospettiva infantile che traccia paesaggi sentimentali, prima che l’atomica del 6 agosto 1945 li bruciasse definitivamente. L’evento ospiterà anche Giorgio Amitrano, tra i massimi nipponisti italiani, che in occasione dell’uscita del suo ultimo libro, Iro Iro. Il Giappone tra pop e sublime, terrà la conferenza dal titolo Colori giapponesi. Dialogo in punta di pennello con Giorgio Amitrano, in cui racconterà il Giappone visto e vissuto in prima persona, un caleidoscopio cangiante che accorda l’alto e il basso, il solenne e il giocoso, la fragorosa velocità e l’intima nostalgia per la quiete e la lentezza. Nel corso della serata inoltre Eta Beta curerà un laboratorio per bambini che accompagnerà i partecipanti verso l’ideazione e la creazione spontanea di oggetti utilizzando materiali naturali e si ispirerà ai 10 diritti naturali dei bambini ideati da Gianfranco Zavalloni e in modo particolare al decimo, il Diritto alle sfumature: a vedere il sorgere del sole e il suo tramonto, ad ammirare, nella notte, la luna e le stelle. 

Anche in virtù dell'attenzione che avete già prestato alle edizioni precedenti de Il sole di Hiroshima, penso che possiate trovare interessante l'evento sia per l'atmosfera toccante creata dalla cerimonia delle lanterne galleggianti, sia per la finalità di beneficenza dell'iniziativa.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Imparare a vivere il cane - ciclo di incontri gratuiti

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 9 ottobre al 20 novembre 2019
    • Sala Falcone e Borsellino
  • Relazionarsi all'altro: istruzioni per l'uso (o quasi!)

    • Gratis
    • 27 novembre 2019
    • Casa della Cultura "Italo Calvino"
  • Letture e psiche: sette incontri tra letteratura e psicologia

    • Gratis
    • dal 18 novembre al 9 dicembre 2019
    • Dandy caffè letterario

I più visti

  • "Chagall. Sogno d’amore": la mostra a Palazzo Albergati

    • dal 20 settembre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Albergati
  • Cioccoshow e Ciocconight 2019: torna la festa del cioccolato a Bologna

    • da domani
    • Gratis
    • dal 21 al 24 novembre 2019
    • Piazza XX Settembre
  • Torna il Villaggio di Natale Francese in Piazza Minghetti

    • dal 23 novembre al 22 dicembre 2019
    • Piazza Minghetti e Piazza del Francia
  • "Anthropocene": mostra multidisciplinare sull’impatto dell’uomo sul pianeta

    • Gratis
    • dal 16 maggio 2019 al 5 gennaio 2020
    • Fondazione MAST
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BolognaToday è in caricamento