I 12 eventi da non perdere questo weekend

Tante sagre in giro per la provincia, cinema all'aperto, teatri e visite guidate: un fine settimana senza noia a Bologna

Ferragosto è passato e un bel weekend si affaccia su una Bologna estiva e vivace: cosa fare da venerdì a domenica per godere del clima e del tempo libero che ci concede il fine settimana? Abbiamo selezionato alcuni appuntamenti che abbracciano un po' tutti i gusti...

Ecco i 12 eventi da non perdere: 

1. "Michele Mazzani live" 

Venerdì 18 agosto alle ore 20, Serre dei Giardini Margherita - via Castiglione, 132-136
Michele Mazzani è uno dei rappresentanti più “puri” della scena musicale underground italiana. Organizzatore di concerti di culto in luoghi atipici e isolati, come bivacchi perduti in montagna e case diroccate, i suoi dj-set sono realizzati principalmente con cassette recuperate da varie organizzazioni che svuotano case e cantine, mentre la casa colonica dove vive è anche la sede di Lonktaar, la sua etichetta, che produce lavori molto vari: dal noise più estremo a field recording di viaggi orientali, all’impro più radicale. Per Orto Magnetico proporrà un set site-specific diviso in tre parti, in tre punti diversi dell’orto. Nell’ambito di Kilowatt Summer, la rassegna estiva con musica, cinema, incontri letterari, workshop e attività per bambini curata da Kilowatt all’interno delle Serre dei Giardini Margherita. Gratuito

2. La La Land, di Damien Chazelle (USA/2016, 127')

Venerdì 18 agosto alle ore 21.45 Arena Puccini via Serlio 25
Damien Chazelle, talentuoso classe 1985 con solo tre film all'attivo e reduce dal clamoroso successo di Whiplash, riscrive il musical classico come nessuno finora aveva osato e saputo fare, in un'opera che trasuda amore e rimpianto per il cinema (e il jazz) della golden era.

3. "Il Barbiere a fumetti"

Sabato 19 agosto alle ore 21.30 Cortile del Piccolo Teatro del Baraccano - via del Baraccano, 2
La storia del Barbiere di Siviglia di Rossini per immagini, musica e animazioni.
produzione Atti Sonori e Orchestra Sinfonica Rossini di Pesaro co-produzione con NipPop festival
Partendo dalla suite di Vincenzo Gambaro, con gli arrangiamenti per orchestra da camera, Atti Sonori propone una nuova lettura de Il Barbiere di Siviglia, volta a restituire tutta la freschezza e la modernità dell’opera originale, raccontandone la storia attraverso i disegni della mangaka giapponese Tsukishiro Yūko.
Questo Barbiere a fumetti, in virtù della collaborazione con l’Orchestra Sinfonica Rossini di Pesaro, è uno spettacolo in cui l’immediatezza dell’arte visiva si intreccia con il sonoro, restituendo una versione dell’opera originale, che sa parlare a un pubblico giovane e contemporaneo. Con gli arrangiamenti per orchestra da camera inoltre nasce una nuova partitura per 12 parti reali, in cui l’opera viene spogliata delle parti recitative per mettere in scena solo la musica, diretta da Giambattista Giocoli, ed i fumetti di Tsukishiro Yūko, che vengono proiettati su un fondale scenografico e che raccontano la storia per immagini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus: 19 contagi in Regione, un caso anche a Modena. Migliaia di tamponi effettuati, attivo numero verde

  • Coronavirus : l'Università di Bologna sospende lezioni, esami e lauree

  • Coronavirus in Emilia-Romagna, 7 nuovi casi: "Tutti riconducibili al focolaio lombardo"

Torna su
BolognaToday è in caricamento