Convinci un amico a iscriversi ai servizi bibliotecari? In omaggio l'abbonamento a una rivista

A lanciare l'iniziativa è il Comune di Monzuno

Abbonamenti omaggio per chi porta un amico in biblioteca è la nuova proposta del Comune di Monzuno per incentivare la lettura. L'abbonamento omaggio è alla rivista “Savena Setta Sambro” alle prime trenta persone che aderisono all'iniziativa.

Il Comune di Monzuno ha ben due biblioteche: la biblioteca Mario Marri di Monzuno e la biblioteca Giorgio Celli di Vado, e il vicesindaco e assessore alla Cultura Ermanno Pavesi ha deciso di lanciare un’iniziativa per promuovere la lettura e laloro  frequentazione. I primi trenta iscritti che dal 17 febbraio al 18 aprile porteranno un amico a iscriversi ai servizi bibliotecari, riceveranno in omaggio un abbonamento alla rivista Savena Setta Sambro. Con l’occasione il Comune ha intenzione anche di avviare una newsletter dedicata agli iscritti, da affiancare alla pagina Facebook delle biblioteche che oggi è seguita da circa 700 persone.

Il patrimonio bibliotecario complessivo monzunese è di 15 mila volumi a Vado e 22 mila a Monzuno, che ha inoltre oltre 750 dvd a disposizione dei cittadini. Le due biblioteche hanno anche uno spazio per l’ascolto di musica e visione di film e postazioni per navigare in Internet. A Monzuno oltre tutto sono stati installati i ripetitori wifi per cui l’accesso a Internet con smartphone o portatile è gratuito per tutti gli utenti. Le due biblioteche sono attive soprattutto nelle attività rivolte ai più giovani: quella di Vado in particolare nel 2018 aveva 199 iscritti minorenni e 31 adulti, e dei 1519 prestiti annui il 92% (1406 volumi prestati) erano libri per ragazzi. Un po’ più equilibrata la situazione di Monzuno, dove i minori iscritti erano 187 e gli adulti 253, per un totale di 2018 prestiti l’anno (1340 i libri per ragazzi, pari al 66%).

Anche sul fronte delle iniziative pubbliche lo sforzo verso l’utenza scolastica è evidente: le classi delle scuole primarie e secondarie partecipano a visite guidate per il prestito librario, oltre a numerose visite per conoscere meglio le biblioteche. Anche le scuole dell'Infanzia di Vado e Monzuno, in particolare i bambini dell'ultimo anno, sono coinvolti iniziative pensate per loro. Va sottolineato che questi risultati sono resi possibili anche grazie ad una straordinaria squadra di volontari che garantisce l’apertura dei servizi e la scorsa estate ha permesso di sperimentare anche le aperture serali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: Coursera offre corsi gratis agli studenti italiani e nel mondo

  • #iorestoacasa e leggo: 1 milioni di titoli, immagini e video fruibili online, tutte le info

  • Alma Orienta: l'appuntamento si svolge online a maggio

  • Coronavirus: l'indagine di Studenti.it sui numeri delle classi virtuali vede l'Emilia-Romagna in vetta

  • La Regione riattiverà i percorsi dei tirocini sospesi a causa del Coronavirus

Torna su
BolognaToday è in caricamento