Treni, nuovo orario per l'estate: più corse da Bologna per Milano e Rimini

Incrementati i collegamenti sulla tratta Adriatica per agevolare turisti e pendolari. Ecco quali le nuove corse in vigore da domenica 10 giugno

Incrementati durante l'estate i collegamenti sulla tratta Adriatica per favorire il turismo e i pendolari. Nuove corse e orari in vigore da domenica 10 giugno: le maggiori novità per il capoluogo felsineo includono maggiori treni da Bologna verso Milano e Ancona.  Trenitalia ha inoltre predisposto nuove offerte per la tratta interessata.
«In vista della stagione turistica estiva – ha sottolineato l’assessore regionale ai Trasporti Alfredo Peri - una sostanziale correzione che migliora la situazione preesistente, in particolare per i pendolari che, con lo strumento del Mi Muovo Tutto Treno accedono a condizioni favorevoli a questi treni».

Quattro saranno i treni aggiuntivi. Da Rimini alle 7.09 per Milano, con fermate in tutti i centri capoluogo, e alle 13.17 per Venezia, con fermate a Bologna e Ferrara.
Nell’altra direzione, ci sarà un treno da Milano alle 18.35 per Rimini (arrivo 21.48) con fermate in tutti i centri capoluogo, e alle 6.27 da Venezia per Rimini (arrivo 9.15) con fermate a Bologna e Ferrara.
L’offerta risulta nel complesso rafforzata,con 9 coppie di treni di lunga percorrenza al giorno che fanno le fermate di Faenza, Forlì e Cesena e 7 che effettuano solo Bologna e Rimini. Nel complesso quindi 16 coppie di treni, un ogni ora, tra Bologna e Rimini che si aggiungono all’offerta dei treni regionali.

Trenitalia ha rivisto anche l’offerta di treni notturni, 2 coppie dei quali vengono attestate a Milano e non più a Bologna: si ripristinano così le possibilità di un rientro da Milano a Bologna alle 20.50 e alle 21.50.
Nell’altro verso i treni notturni sono anticipati per un loro arrivo utile a Milano, ad eccezione del treno delle 6.10 da Rimini che rimane inalterato.

"Con il nuovo orario non è prevista alcuna soppressione di treni. Si tratta di un disguido del sito di Trenitalia". Così tiene a precisare l'assessore regionale ai Trasporti Alfredo Peri, rispondendo agli utenti del servizio ferroviario che in queste ultime ore si stanno rivolgendo ai mezzi di informazione denunciando la soppressione dei treni interregionali in direzione Milano e di quelli che dalla Romagna raggiungono Bologna.
"Per fugare qualsiasi equivoco voglio sottolineare che con il nuovo orario, non è prevista alcuna soppressione - spiega Peri. Al contrario, aumentano i servizi di media e lunga percorrenza che riguardano anche l'Emilia-Romagna, con nuovi treni aggiuntivi  Intercity e Freccia Bianca di cui possono beneficiare anche i pendolari della regione con gli sconti che sono attualmente utilizzabili, come abbiamo dato comunicazione proprio ieri".
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio di Vasco Rossi Lorenzo si è sposato: tutta la felicità in una foto

  • Castenaso: morto Dino, il re della pasticceria

  • Cerca di fuggire dalla gazzella dei carabinieri con l'apecar: è ubriaco

  • Dramma a Pianoro: 50enne trovato morto in albergo

  • Tre appartamenti all'asta in via Amendola: il bando Invimit scade il 20

  • Ludopatia e chiusura centri scommesse: "Costretto a licenziare, ora disoccupato anche io"

Torna su
BolognaToday è in caricamento