Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Era Covid", al Bellaria una mostra per dire grazie a medici e sanitari | VIDEO

Presenti il presidente della Regione e l'assessore alla Sanità che hanno fatto il punto sui focolai in città

 

Istantanee ai tempi della pandemia. È la mostra fotografica che racconta l'emergenza sanitaria coronavirus attraverso il lavoro e i volti degli operatori dell'Azienda Usl di Bologna che l’hanno vissuta in prima linea. Inaugurata oggi, sarà installata nell'area verde dell'ospedale Bellaria fino a settembre. Organizzata da Azienda USL di Bologna e Bimbo tu APS, la mostra raccoglie gli scatti dei fotografi Paolo Righi, Gabriele Fiolo e Roberto Piccinini. In apertura, il cardinale Matteo Zuppi ha benedetto un ulivo, donato da Bimbo Tu, simbolo dell’alleanza ospedali-cittadini durante l'emergenza coronavirus.

Presenti il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, l'assessore alla Sanità, Raffaele Donini, la prefetta Francesca Ferrandino, Chiara Gibertoni, commissaria straordinaria dell’Azienda USL di Bologna, Valentina Orioli, vice sindaca del Comune di Bologna. Presente anche l'ex commissario per l'emergenza coronavirus, Sergio Venturi, nonché ex assessore alla Sanità. A margine l'assessore Donini e il presidente Bonaccini hanno fatto il punto sui focolai e sui contagi in regione.  

Contagi Cas di via Mattei 

I contagi all'interno del Cas di via Mattei a Bologna non rappresentano un focolaio preoccupante e la situazione è sotto controllo. Lo assicura l'assessore regionale alla Sanità, Raffaele Donini, a margine dell'inaugurazione della mostra. Ad oggi si registrano 10 persone positive e 27 in isolamento sugli oltre 150 tamponi fatti finora. Oggi pomeriggio sono in programma altri 30 tamponi, nel complesso se ne faranno 214 a tutti gli ospiti e operatori dell'ex hub.

Parla della situazione nell'ex hub di via Mattei ( e della Bartolini) anche Sergio Venturi: "I focolai di covid-19 che sono emersi in questi giorni purtroppo sono ancora nelle zone più difficili e dove ci sono ambiti di sfruttamento delle persone, come a Bologna, dove ci sono difficoltà in termini economici. Però mi auguro che rapidamente si arrivi al risultato finale, che è quello di lasciarci tutto alle spalle", conclude l'ex commissario per l'emergenza coronavirus in Emilia-Romagna.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento