Imola: nuovi autovelox fatti saltare in aria, indagano i Carabinieri

Due postazioni fatte brillare sulla bretella: erano state inaugurate da pochissimo. Rilevate tracce di esplosivo

Erano stati inaugurati solo venerdì, ma nottetempo ignoti li hanno fatti saltare. Episodio vandalico nella notte tra sabato e domenica, quando i due autovelox situati nelle rampe di raccordo dell'asse attrezzato sono stati abbattuti da alcuni sconosciuti.

I Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Imola hanno avviato le indagini per risalire ai responsabili. I militari hanno rilevato che il danneggiamento è stato provocato da una sostanza esplosiva che ha generato un’onda d’urto circoscritta, ma molto potente. I resti dell’esplosivo sono stati sequestrati e consegnati agli Artificieri dei Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Bologna per le analisi tecnico-scientifiche. Oltre ai due autovelox danneggiati, altri quattro sono stati di recente attivati dal Comune di Imola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

Torna su
BolognaToday è in caricamento