Regole e 'punti' nelle case Acer, Malagoli: "Come per la patente, chi sbaglia paga'

Chi arriva a zero deve lasciare la casa pubblica. Un sistema per incentivare gli assegnatari a rispettare il regolamento, dopo l'indagine che ha portato alla scoperta di oltre duemila 'conduttori irregolari'

Chi arriva a zero deve lasciare la casa. Una sorta di 'patente a punti' per gli inquilini Acer di Bologna, dopo l'indagine che ha portato alla scoperta di oltre duemila conduttori irregolari: il Comune vuole mettere a punto un sistema per incentivare gli assegnatari a rispettare il regolamento che contempla, tra le altre cose, il rispetto degli spazi, la pulizia, la civile convivenza. A dare l'annuncio, stamane, dai microfoni di Radio Città del Capo, l'assessore comunale alla Casa Riccardo Malagoli.

L'idea è di creare "un regolamento innovativo", spiega, in modo da far capire che "si devono seguire le regole". Così come accade per la patente di guida, "chi sbaglia deve sapere che paga" e chi sbaglia perde punti. Quindi, per esempio, "se invadi il pianerottolo con masserizie, cosa che avviene abbastanza spesso, l'accertatore Acer lo segnala e questo, oltre a portare una sanzione, ti toglie qualche punto". E quando si arriva a zero "c'è la decadenza", perchè reiterare una serie di comportamenti sbagliati "significa che non si sta in una società" che "ha delle regole che vanno rispettate da tutti. Si può sbagliare, ma come per la patente di guida, devi sapere che se guidi ubriaco metti a rischio la vita degli altri". Per Malagoli, insomma, "anche questo è un tema di equità", dato che gli inquilini Acer "stanno in una casa di proprietà pubblica". Tutto questo serve anche per evitare le "guerre tra poveri", conclude poi Malagoli, "del genere: 'Se non pulisci tu, non pulisco neanche io; se sporchi tu sporco anch'io". Comportamenti, questi, "che innescano un meccanismo poco virtuoso di convivenza".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

  • Morti in incidenti stradali: Bologna la più colpita, diventa obbligatorio l'alcol-lock

  • Incidente a Imola: scontro con il camion, morto un ciclista

  • Monte San Pietro: anziano morto durante il trasporto in pulmino, indagini in corso

Torna su
BolognaToday è in caricamento