Salvini vs l’assessore di Pianoro in piazza con le 'sardine'. “Io minacciata di morte, ho paura”

Matteo Salvini sulla sua pagina Facebook ha postato una foto di Silvia Benaglia in Piazza Maggiore, scrivendo: "Le sardine? Odore di Pd", aggiungendo un commento che l'assessore ha scritto nei giorni scorsi

La foto postata da Matteo Salvini sul suo profilo Facebook

"Ormai il giochetto si è capito: gratta la sardina trovi la piddina. E questa “democratica”, assessore in un comune della provincia di Bologna, dice anche che siamo dei “delinquenti prestati alla politica”... Amici, più ci insultano, più vinciamo! #26gennaiovotoLega". E' questo il post pubblicato da Matteo Salvini sulla sua pagina Facebook nella prima serata di oggi, con allegata una foto che riprende Silvia Benaglia, assessore alla Cultura a Pianoro,  in Piazza Maggiore con le 'sardine', lo scorso 14 novembre: una manifestazione organizzata da 4 giovani in concomitanza dell'avvio della campagna elettorale della Lega a Bologna.

Un post che ha scatenato immediate reazioni su più fronti, e a denunciare quanto sta accadendo  è l'esponente della giunta pianorese: "Dopo la pubblicazione di quel post mi stanno arrivando centinaia di messaggi di odio dai leghisti, minacce di morte o di persone che invitano chiunque a venire ad ammazzarmi - commenta a BolognaToday Silvia Benaglia - Tutto questo è assurdo".

Nella foto pubblicata da Matteo Salvini, compare anche un commento che la Benaglia avrebbe pubblicato su Facebook, dove si legge: "...Anche io me lo chiedo, e mi rispondo che questi non sono politici ma delinquenti prestati alla politica, con l’unico scopo di infangare l’avversario … Se per provare ad emergere e farsi notare a livello provinciale e regionale arrivano a dare dati sensibili in pasto ai media, sono davvero capaci di tutto". La Benaglia non rinnega di aver scritto questo post, sottolineando: "E' una cosa che ho scritto  su un profilo privato di una collega - incalza - e comunque non aveva nomi o riferimenti a nessuno. Un post scritto quando a Pianoro è scoppiata la vicenda dei dati sensibili dei bambini diffusi online. In ogni caso non credo che tutto questo giustifichi cosa sta accadendo".

L'assessore però non arretra, e commenta: "Mi stanno insultando in tutti i modi, dandomi della 'zecca' fino a insultare in modo sessista me e mia madre. In quella piazza c'erano tantissimi sindaci della provincia di Bologna, amministratori, consiglieri e cittadini. La cosa che più da fastidio è che l'odio online colpisce sempre le donne, le critiche che mi vengono mosse non sono politiche , ma solo sessiste, senza considerare gli insulti e minacce che aumentano di minuto in minuto, e inizio ad avere seriamente paura. Mi sono subito attivata per tutelarmi".

Non da meno il sindaco di Pianoro, Franca Filippini, che riferendosi alle accuse e alle minacce di morte ricevute dal suo assessore, a BolognaToday sottolinea: "Siamo increduli per quanto sta accadendo. L'assessore ha tutto il mio sostegno e quello dell'amministrazione, e non deve arretrare di un passo ma andare avanti, con forza e coraggio". 

Il post su Facebook pubblicato da Matteo Salvini:

post salvini pianoro 3-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

Torna su
BolognaToday è in caricamento