Arcoveggio, trovato morto con la gola squarciata: si indaga ancora

Sul posto hanno lavorato fino a sera la Squadra mobile, la Scientifica e il pm di turno 

Gli inquirenti

Un uomo di 83 anni, è stato trovato morto ieri pomeriggio nel cortile del palazzo in cui viveva alla moglie, al civico 48 di via dell'Arcoveggio. A provocare il decesso un profondo taglio alla gola.

Sul posto hanno lavorato fino a sera la Squadra mobile, la Scientifica e il pm di turno Michele Martorelli. Sebbene la pista dell'omicidio non sia stata del tutto accantonata, potrebbe trattarsi anche di un gesto volontario. Da quanto si apprende, non sarebbero stati trovati biglietti, la Polizia sta analizzando documenti e carte trovati in casa.

Secondo le ricostruzioni, l'83enne potrebbe essersi procurato la ferita con un attrezzo da giardinaggio, trovato sporco di sangue all'interno della cantina, e poi si sarebbe trascinato fuori, dove è deceduto.

Omicidio-suicidio in via della Secchia: spara alla moglie, poi si uccide 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Traffico illecito di rifiuti: scoperta una discarica abusiva a Budrio

  • Cronaca

    La mappa della criminalità a Bologna: "Reati zona per zona, monitorati da uno speciale database"

  • Cronaca

    Inseguimento a Santa Viola, volante blocca auto: tentata fuga fallita, un arresto

  • Cronaca

    Loiano, assalto alla Coop:rubata la cassaforte

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla via Emilia: morto a 26 anni Luca Trevisani

  • Rapina alla Coop di Loiano: fanno irruzione e portano via l'incasso

  • Si masturba davanti ai bambini a scuola, maniaco seriale arrestato in flagranza

  • Anzola: fermano una prostituta e scoprono che è minorenne

  • Molesta e picchia la collega sul posto di lavoro: in manette 57enne

  • Movimento nel garage condominio: trovata con borsone pieno di armi

Torna su
BolognaToday è in caricamento