Magneti Marelli Crevalcore: "20 assunzioni a tempo indeterminato e investimenti"

Così annuncia Fim Cisl Area metropolitana bolognese dopo l'incontro tra Direzione aziendale e sindacati sulle prospettive per il sito produttivo ed organizzazione

Si è svolto l'incontro a Crevalcore tra la Direzione Magneti Marelli, il Consiglio della RSA assistito da Fim Cisl e Uilm Uil, per discutere di prospettive per il sito produttivo ed organizzazione. Nuovi investimenti, stabilizzazioni e formazione per il personale i punti salienti sanciti nel verbale di riunione, la cui attuazione verrà verificata in un successivo incontro, fissato nel mese di dicembre.

L'azienda, secondo il report di Fim Cisl Area metropolitana bolognese - "riconfermando il ruolo fondamentale dello stabilimento di Crevalcore ha illustrato lo scenario dei volumi produttivi per gli anni 2016, 2017 e 2018 che vedono un incremento strutturale degli stessi".

Ai 2 milioni di euro già effettuati per il 2016 "si aggiungono 6 milioni di euro per il 2017"- annuncia il sindacato specificando che "i principali interventi saranno focalizzati in un incremento della capacità produttiva nel reparto plastica ed un miglioramento ed incremento nel reparto fonderia, dove verrà inserito un nuovo impianto robotizzato nel primo semestre 2017.Verrà inoltre incrementato l'organico dei reparti di manutenzione macchine e manutenzione stampi, utilizzando distacchi o prestiti da altri stabilimenti, per consentire la diminuzione delle fermate produttive per guasto".

Per quanto riguarda l'organizzazione del lavoro - aggiunge Fim Cisl - "dal 17 ottobre saranno stabilizzate 20 risorse a tempo indeterminato, tra coloro che oggi sono inseriti già in azienda con contratto di somministrazione, a cui ne seguiranno altri nel corso dell'anno. Sono previste inoltre giornate di formazione. Modifiche significative, infine, anche sulla turnazione, secondo le richieste delle Rsu.

Raffaele Apetino, Coordinatore nazionale Fim Cisl settore auto, promette: "Ci impegneremo attraverso il ruolo delle commissioni a verificare L'andamento degli investimenti che l'azienda ci ha garantito, per permettere ai lavoratori di poter lavorare sui 18 turni e creare condizioni di ulteriore sviluppo industriale e occupazionale".

 

 

Potrebbe interessarti

  • La mappa degli outlet a Bologna: dove fare ottimi affari

  • Ogni quanto vanno lavate le lenzuola?

  • Dermatologia: una bolognese premiata al congresso mondiale

  • Come combattere il caldo: consigli e rimedi

I più letti della settimana

  • Incidente mortale a Sasso Marconi: auto si scontra con un camioncino, bimbo di sette anni muore sul colpo

  • La mappa degli outlet a Bologna: dove fare ottimi affari

  • Ogni quanto vanno lavate le lenzuola?

  • Incidente in A13: scontro tra auto, traffico bloccato per un'ora

  • Incidente a Sasso Marconi: bimbo muore sulla Porrettana, chi era la piccola vittima

  • Minerbio, malore nella piscina del b&b: donna muore in ambulanza

Torna su
BolognaToday è in caricamento