400 zombie e creature orripilanti cercansi: un'offerta di lavoro "mostruosa"

A tutti è richiesta la capacità di terrorizzare il pubblico

Zombie, creature orripilanti, streghe, vampiri, lupi mannari, fantasmi ... E' l'offerta di lavoro "mostruosa" di Mirabilandia, il parco divertimenti più grande d’Italia. Lo riferisce Ravenna Today.

Casting aperti per 400 attori e figuranti per l’edizione 2019 dell’Halloween Horror Festival. Dal 5 ottobre al 3 novembre i mostri selezionati spaventeranno migliaia di visitatori seminando il panico nel Parco divertimenti più grande d’Italia.

Requisiti fondamentali: travestimento e make-up originali in stile vampiro, zombie, steampunk o western. A tutti è richiesta la capacità di terrorizzare il pubblico. Domenica 15 settembre dalle 10.30 all’interno del Pepsi Theatre di Mirabilandia una speciale giuria sceglierà i protagonisti di uno degli eventi di punta del Parco ravennate che saranno assunti con un contratto di lavoro stagionale. Per partecipare alle selezioni occorre essere maggiorenni e inviare entro mercoledì 11 settembre la propria candidatura compilando il form online sul sito di Mirabilandia.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

  • Coronavirus, bollettino 29 maggio Bologna e provincia: la situazione comune per comune

  • Bonus bici elettriche e monopattini: chi può chiedere i 500 euro

  • Coronavirus, bollettino Emilia Romagna: +24 casi e ancora 8 decessi

  • Mercurio dà spettacolo: come e quando osservarlo a occhio nudo

  • Coronavirus, bollettino Emilia-Romagna: +38 casi, 24 trovati tramite screening

Torna su
BolognaToday è in caricamento