Sciopero lavoratori pulizie, domani presidio in via Aldo Moro

Causa della rottura: "Delle trattative per il rinnovo del contratto nazionale di riferimento. Pretese inaccettabili"

Domani scioperano i lavoratori del settore delle pulizie. Ad annunciarlo i sindacati Filcams-Cgil di Bologna, Fisascat-Cisl dell'area metropolitana e Uiltrasporti Bologna, a causa della rottura, dicono, delle trattative per il rinnovo del contratto nazionale di riferimento.

Le prime iniziative di lotta hanno registrato il blocco delle flessibilita', degli straordinari e del lavoro supplementare: nell'ambito dello sciopero, cosi', si terra' un presidio davanti alla sede di Legacoop, in via Aldo Moro 16, dalle 10 alle 12. Aderiranno in solidarieta' anche le lavoratrici e i lavoratori del settore della ristorazione collettiva, a loro volta mobilitati da settimane per il rinnovo del contratto.

Risale al 20 febbraio scorso l'ultimo incontro della trattativa: i sindacati contestano alle associazioni datoriali Legacoop, Federlavoro Servizi Confcooperative, Anip Confindustria, Agci e Unionservizi Confapi di aver "calato la maschera appesantendo il negoziato con pretese inaccettabili". (Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lizzano, trovato in un bosco lungo fiume: morto snowboardista 59enne

  • Musica a tutto volume nel condominio, i carabinieri gli staccano la luce

  • Perdita d'acqua in via Indipendenza, negozi allagati e disagi al traffico | VIDEO - FOTO

  • Diodato canta a sorpresa "Fai rumore" sotto i portici di via Oberdan

  • Via de Carolis: esalazioni sulle scale, palazzina evacuata e dieci intossicati

  • Incidente a Castenaso: scoppia una gomma, schianto frontale e due feriti

Torna su
BolognaToday è in caricamento