A lezione da Mozart, il concerto

Sabato 15 giugno 2019 appuntamento alle ore 18:00 a Camere d’Aria - Officina polivalente delle Arti e dei Mestieri di Bologna (sita in via Guelfa 40/4, zona Massarenti), con l’irriverente performance di musica e teatro "A lezione da Mozart", ideato e interpretato da Matteo Farnè, pianista, e Giada Maria Zanzi, soprano.

Alternando con armonia dialoghi teatrali all’esecuzione di brani musicali, lo spettacolo è una lezione-concerto che assume la forma di un coinvolgente faccia a faccia tra un maestro di piano e una studentessa “soprano” di canto (maestra vs allieva, pianista vs cantante, uomo vs donna), offrendo alcuni spunti di riflessione sulla modernità, piacevolezza e accessibilità della cosiddetta musica classica, al di là della rigidità dei suoi canoni e il suo essere considerata “colta”.

Nato e vissuto in Austria tra il 1756 e il 1791, Wolfgang Amadeus Mozart è considerato un genio della storia della musica. A lui viene infatti universalmente riconosciuta la creazione di composizioni di straordinario valore artistico. Fu inoltre tra i primi autori, all’epoca, ad affrancarsi dal vincolo di sudditanza feudale (verso la Chiesa o la classe nobiliare) per lavorare come libero artista professionista.

"A lezione da Mozart" vede la collaborazione tra l’associazione bolognese Sol Omnibus Lucet, attiva nella promozione di iniziative artistiche (solomnibuslucet.jimdo.com | www.facebook.com/SolOmnibusLucetAPS/), e Camere d’Aria. I costumi sono realizzati da Silvia Cerpolini e Fabio Cicolani all’interno della Sartofficina creativa e teatrale di Camere d’Aria.

L’ingresso allo spettacolo è ad offerta libera e consapevole.

Per informazioni: cameredariainfo@gmail.com

>>> Soprano leggero, Giada Maria Zanzi ha studiato canto lirico presso la “Nuova Accademia Musicale” di Bologna, i conservatori “G. Frescobaldi” di Ferrara e “G.B. Martini” di Bologna. Ha conseguito la laurea in Storia del Mondo Antico presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli studi di Bologna e successivamente in Discipline della Musica.
Ha interpretato i ruoli mozartiani di Regina della Notte e Barbarina nelle opere rispettivamente "Il flauto magico" e "Le nozze di Figaro". Regista, ideatrice e organizzatrice di numerosi spettacoli, svolge un’intensa attività solistica e ha inoltre collaborato con molte associazioni musicali.

>>> Diplomato prima in pianoforte e successivamente in Discipline Musicali ad indirizzo interpretativo-compositivo presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “G. Verdi” di Ravenna, Matteo Farnè è attivamente impegnato nella divulgazione musicale. Ha inoltre frequentato il corso in “esecuzione musicale storicamente informata” presso l’Accademia Filarmonica di Bologna, perfezionandosi poi in fortepiano presso l’Accademia pianistica di Imola.
Laureato in Statistica, Economia e Impresa, ha conseguito il Dottorato in Statistica presso l’Università degli Studi di Bologna, dove è attualmente professore a contratto.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Bologna per la musica

    • dal 1 marzo 2019 al 1 marzo 2020
    • club ICON ex MUSICHIERE 
  • J-Ax sul palco con agli Articolo 31: al Bologna Sonic Park

    • 29 giugno 2019
    • Arena Parco Nord
  • BOtanique, ai giardini di via Filippo Re torna la grande musica live

    • Gratis
    • dal 14 al 27 giugno 2019
    • Giardini via Filippo Re

I più visti

  • "Warhol&Friends": una mostra sulla New York degli Anni Ottanta (PROROGATA)

    • dal 29 settembre 2018 al 30 giugno 2019
    • Palazzo Albergati
  • "Sotto le stelle del cinema": 56 sere d’estate in Piazza Maggiore

    • Gratis
    • dal 17 giugno al 14 agosto 2019
    • Piazza Maggiore
  • "Le colline fuori della porta": passeggiate ed escursioni per i colli bolognesi

    • Gratis
    • dal 24 marzo al 17 novembre 2019
    • Vari luoghi
  • Torna il cinema in piazza Maggiore: 33ª edizione con Peter Fonda, De Filippo & co

    • Gratis
    • dal 22 al 30 giugno 2019
    • Piazza Maggiore
Torna su
BolognaToday è in caricamento