Allerta freddo e gelate, contatori a rischio: alcuni consigli di Hera

L'azienda invita alla massima attenzione: circa 1.200 le rotture nell'ultima settimana. Ecco alcuni consigli

Le basse temperature, soprattutto notturne, non colpiscono solo le strade ma anche le tubature e i contatori. Hera invita a presta attenzione  e fa sapere di essere al lavoro con il pronto intervento per far fronte alle migliaia di telefonate pervenute. 

Ecco alcuni consiglio:

1) Proteggere i contatori che possono rimpersia causa del gelo. Le rotture dei contatori registrate sono state circa 1.200 solo nell’ultima settimana, di cui quasi 900 nel bolognese. La corretta custodia e protezione dei contatori spetta ai clienti, eventuali costi di sostituzione degli apparecchi saranno addebitati in bolletta.

2) Se i misuratori si trovano nei bauletti o in nicchie esterne ai fabbricati, in locali non riscaldati o non abitati, e se la temperatura esterna dovesse rimanere per vari giorni sotto zero, è consigliabile lasciare che da un rubinetto esca un filo d’acqua. È sufficiente una modesta quantità, evitando inutili sprechi. I bauletti o le nicchie, compresi gli sportelli, devono essere opportunamente coibentati, ovvero rivestiti di materiale isolante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, neve in arrivo sull'Appennino emiliano

  • Fuga di gas dalle cantine: 16 famiglie evacuate, traffico bloccato

  • In Piazza Maggiore migliaia di Sardine vs Lega | FOTO e VIDEO

  • Truffa dei bancomat, continua il raggiro del 'finto accredito'

  • Pizza Awards: anche una bolognese premiata agli Oscar della pizza

  • Pene rotto sul set di un film porno. Siffredi "Punture per 'durare' solo sotto tutela medica"

Torna su
BolognaToday è in caricamento