Bologna-Lazio 0-2 | Un gol per tempo manda ko Pioli

Nel posticipo della Serie A, la squadra di Reja espugna il Dall'Ara grazie all'autorete di Acquafresca e al gol di Lulic nella ripresa. La Lazio vola così a quoata 14 mentre il Bologna rimane a 4

Il Bologna non ripete la bella prestazione dei Novara e, col medesimo punteggio del Piola, cade in casa contro una Lazio cinica con un gol per tempo. Prima è un'autorete di Acquafresca, propiziata da Hernanes, a sbloccare il risultato poi ci pensa Lulic a consolidare il punteggio. Il Bologna prova a dare segni di vita all'interno della sfida ma i tentativi di Di Vaio e compagni sono sempre senza successo. La Lazio con questa vittoria sale al secondo posto a 14 punti, mentre i rossoblu rimangono a quota 4 punti con il solo Cesena alle spalle.

IL MATCH - Senza gli infortunati Diamanti e Cruz, Pioli schiera Agliardi tra i pali; difesa a quattro con Raggi, Portanova, Cherubin e Morleo; a centrocampo Casarini, Mudingayi e Kone; davanti Ramirez alle spalle di Di Vaio e Acquafresca. Reja fa la conta degli infortunati e ricorre a Lulic, Ledesma e Matuzalem, con Hernanes alle spalle delle punte Cissè e Klose. In difesa, davanti a Marchetti, giocano Konko, Biava, Dias e Radu. Dopo il toccante minuto di raccoglimento in onore di Marco Simoncelli, la Lazio parte subito alla grande cercando di fare la partita e dopo 8 minuti Ledesma ci prova da fuori, Konko devia d'istinto, la palla supera Agliardi ma finisce sul palo: subito un brivido. Il Bologna, dopo lo spavento, prova a tirare fuori la testa ma la squadra ospite appare molto grintosa, a volte anche oltre il limite come dimostra un fallaccio di Dìas su Raggi però non sanzionato dall'arbitro. Al 21', di mestiere, Klose scippa la palla a Cherubin e va giù: punizione e giallo per il difensore rossoblu. Hernanes, da calcio piazzato, lascia partire un bolide che incoccia la gamba di Acquafresca e va in rete: autogol della punta del Bologna e Lazio in vantaggio. La squadra di Pioli, subito il colpo, risponde subito con Ramirez e Acquafresca ma Marchetti è bravo a non farsi sorprendere. Al 36', calcio d'angolo per il Bologna: Marchetti esce e smanaccia via, arriva Acquafresca che calcia a botta sicura ma troppo debolmente, Lulic allontana a portiere battuto. Lo stesso bonsiaco, ad inizio ripresa, chiude il match: splendido assist di Cissè che pesca Lulic al limite dell'area, destro del bosniaco che batte Agliardi: 0-2. Brutto colpo per un Bologna che non aveva demeritato. Al 12', bella girata in area di Cissè che colpisce Morleo: l'attaccante laziale reclama il rigore per un fallo di mano del difensore, ma la distanza del tiro era troppo ravvicinata e Morleo non avrebbe potuto spostarsi. Pioli prova a rimescolare le carte e getta nella mischia Pulzetti e Gimenz per Kone e Casarini. Anche Hernanes e Matuzalem, entrambi dopo una brutta botta, lasciano il campo in favore di Cana e Scaloni che si rivede dopo diverso tempo. Sono proprio i nuovi entrati a cercare di dare una scossa al Bologna ma il muro difensivo laziale è solido e Marchetti non rischia quasi mai. Alla mezzora Morleo, da distanza siderale e su punizione, scalda le mani a Marchetti con un bolide. Il buon momento dei felsinei però è interrotto da un bel contropiede laziale con Cisse che, per pochi centimetri, sfiora il 3 a 0. Ultimo cambio per il Bologna: fuori Acquafresca e dentro Vantaggiato. Tatticamente non cambia nulla. Come non cambia più il punteggio  visto che Agliardi al 93' è super a murare Klose. I tifosi laziale dedicano il giusto tributo a Edy Reja e la Lazio espugna Bologna.

>>> LE PAGELLE <<<



LA SVOLTA - La cattiveria e il cinismo fanno la differenza tra grandi e piccole squadre e al Dall'Ara succede proprio così. Il Bologna non gioca male ma la Lazio governa sempre l'incontro e al momento giusto punisce.

TABELLINO - BOLOGNA-LAZIO 0-2
Bologna (4-3-1-2):
Agliardi; Raggi, Portanova, Cherubin, Morleo; Casarini (14' st Gimenez), Mudingayi, Kone (14' st Pulzetti); Ramirez; Di Vaio, Acquafresca (35' st Vantaggiato). A disp.: Gillet, Loria, Krhin, Garics. All.: Pioli
Lazio (4-3-1-2): Marchetti; Konko, Biava, Dias, Radu; Lulic (42' st Sculli), Ledesma, Matuzalem (27' st Cana); Hernanes (19' st Scaloni); Cisse, Klose. A disp.: Bizzarri, Diakité, Rocchi, Kozak. All.: Reja
Arbitro: Damato
Marcatori: 23' aut. Acquafresca (B); 3' st Lulic (L)
Ammoniti: Cherubin, Ramirez, Pulzetti, Gimenez (B); Dias, Biava, Lulic (L)
Espulsi:

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio di Vasco Rossi Lorenzo si è sposato: tutta la felicità in una foto

  • Castenaso: morto Dino, il re della pasticceria

  • Cerca di fuggire dalla gazzella dei carabinieri con l'apecar: è ubriaco

  • Dramma a Pianoro: 50enne trovato morto in albergo

  • Tre appartamenti all'asta in via Amendola: il bando Invimit scade il 20

  • Ludopatia e chiusura centri scommesse: "Costretto a licenziare, ora disoccupato anche io"

Torna su
BolognaToday è in caricamento