Casa: come rendere il terrazzo impermeabile

Prima di procedere con i lavori è bene controllare alcuni elementi

Il terrazzo è una parte importante  della casa ma spesso non è sfruttato al meglio, anzi solitamente viene utilizzato per lo più in primavera ed estate e in inverno con le intemperie e la pioggia, possono crearsi delle infiltrazioni che mettono a rischio la sua stabilità. Sul terrazzo possono crearsi anche delle creare muffe che possono entrare nell’appartamento e diventare pericolose per la salute.

La soluzione migliore in questi casa è quella di rimuovere il pavimento e sostituire la guaina ormai rovinata. Anche se assicura la risoluzione del problema, nello stesso tempo è molto dispendiosa. In alternativa ci sono metodi per impermeabilizzarlo meno invasivi e adatti a chi ha un budget limitato.

Vediamo le migliori soluzioni economiche ma in grado di restituirci uno spazio esterno sicuro e utilizzabile.

Controllare lo stato del massetto

Prima di procedere all’impermeabilizzazione del terrazzo, bisogna controllare lo stato del massetto e della pendenza. Questo deve avere la giusta inclinazione per permettere all’acqua di scorrere correttamente.

Se l’acqua scende correttamente vuol dire che il massetto funziona, se ci sono dei ristagni è bene controllarlo. Importante, in questo caso consultare un professionista del settore che vi consiglierà cosa fare.

Nel caso in cui non ci sono problemi con la pendenza del massetto potete procedere con l’impermeabilizzazione. Vediamo le soluzioni.

Resina

Una delle soluzioni più usate e valide è quella di usare la resina. Questa può essere applicata direttamente sul pavimento già esistente con un netto risparmio.

Il procedimento consiste nella stesura della resina idrorepellente su tutto il perimetro del terrazzo. Il composto riesce a penetrare nelle varie intercapedini, senza lasciare alcuno spazio scoperto.

Una volta asciutta diventa impermeabile e invisibile perchè aderisce perfettamente al pavimento già esistente. Il pavimento dopo l’applicazione del prodotto diventa più elastico e lucido.

Anche se è una soluzione che ha molti vantaggi, ha anche dei limiti e tra questi c’è la durata. Questa non è una soluzione definitiva, ma ha bisogno di essere ripetuta periodicamente.

Membrana impermeabilizzante trasparente

Un’altra alternativa è quella di utilizzare una membrana impermeabilizzante trasparente da stendere sul pavimento del terrazzo. Elastica e resistente è la soluzione perfetta per chi non vuole realizzare lavori invasivi o ha bisogno di risolvere il problema rapidamente.

Guaina impermeabilizzante elastica e poliuretanica

La guaina impermeabilizzante elastica e poliuretanica come la precedente è una soluzione per chi vuole rinnovare il pavimento senza rimuovere quello vecchio.

Quest’ultima può essere applicata su quello vecchio con un risvolto che coinvolge anche una piccola parte delle pareti del perimetro. Una volta applicata, bisogna attendere circa 24 ore, per procedere con l’applicazione del nuovo pavimento.

Anche se è una soluzione veloce e poco dispendiosa rispetto a quella di eliminare e rifare il pavimento, ha come limite quello di rialzare di qualche centimetro la pavimentazione. In alcuni casi può diventare un problema perchè potrebbe creare degli inciampi.

Il liquido impermeabilizzante

Un’altra soluzione veloce ed economica è quella di stendere un liquido perfetto per i terrazzi con pavimento in ceramica.

La procedura è semplice, una volta pulito in modo approfondito il terrazzo, si può stendere il liquido impermeabilizzante per terrazzi.

Dopo la prima mano applicata con un pennello, il composto deve asciugare per circa 4 ore. Trascorso il tempo bisogna passare la seconda mano. A questo punto il terrazzo è nuovamente impermeabilizzato, ma periodicamente bisogna ripetere l’operazione per conservare le stesse proprietà.

Prodotti per impermeabilizzare il terrazzo

Membrana impermeabilizzante trasparente

Guaina liquida impermeabilizzante

Guaina Liquida per terrazzi

Impermeabilizzante balconi e terrazzi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casa: come ottenere bonus per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici

  • Contatore elettrico: come richiedere l'aumento di potenza

  • Affitti brevi, anche le assoinquilini chiedono norme al governo

  • Immobili grandi e di lusso: a Bologna aumento dei prezzi del 2%

  • Casa e mutui: tassi di interesse ancora bassi nel 2020

  • Come affittare casa velocemente: consigli e suggerimenti

Torna su
BolognaToday è in caricamento