Esplosione Raccordo: poliziotto ferito torna a casa e il Questore lo riceve

Finalmente dimesso dall'ospedale Bufalini, dove è stato sottoposto a più interventi, a seguito delle gravi ustioni riportate nel tragico incidente del 6 agosto scorso

Dimesso dall’ospedale Bufalini di Cesena l'agente-eroe di Polizia Riccardo Muci , rimasto ferito in servizio in occasione del tragico incidente dello scorso 6 agosto sul Raccordo di Bologna, nel quale l’esplosione di una cisterna ha fatto crollare un tratto dell’A14.

Le gravi ustioni riportate nella circostanza, hanno reso necessari  due interventi chirurgici eseguiti dall’equipe del dott. Davide Melandri, direttore del Centro Grandi Ustionati di Cesena.

L'agente, prima di fare rientro a casa per un periodo di convalescenza, è stato ricevuto dal Questore Bernabei, che nell’occasione gli ha rinnovato il proprio plauso e ringraziamento per la professionalità e coraggio dimostrato. Investito dalla nube di fumo, il poliziotto aveva salvato vite rischiando la sua. E il gorno dopo il terribile incidente, anche il Premier aveva voluto incontrarlo, in segno di riconoscimento per il lavoro svolto.

Video in diretta dell'incidente

Le immagini del ponte crollato

Dipendente concessionario: 'Stavo lavorando, poi sono saltati tutti i vetri'

Il momento della devastante esplosione  - VIDEO

Testimone: 'Come nei film. Mai visto nulla del genere'  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus: 19 contagi in Regione, un caso anche a Modena. Migliaia di tamponi effettuati, attivo numero verde

  • Coronavirus, il sindacato scuola: "Sospendere attività fino all'8 marzo"

  • Incidente tra Bologna e Zola: scontro scooter-Suv, morto il centauro

Torna su
BolognaToday è in caricamento