'Colata' Idice, il dado è tratto: "Azzerata. Ora stop anche a Passante e People Mover'

Con 21 ''sì'' e 4 non partecipanti al voto, il progetto edilizio è stato bloccato dal Consiglio comunale di San Lazzaro. Ora dal Pd si apre nuovo fronte di lotta contro Passante e People Mover: 'A chi servono davvero?'

Idice

Il Pd aveva anticipato: nessun ripensamento sullo stop alla cosiddetta "colata" di Idice. E così è stato. Con 21 ''sì'' e 4 non partecipanti al voto, il progetto edilizio è stato bloccato ieri sera dal Consiglio comunale di San Lazzaro di Savena. "Noi stiamo compiendo la democrazia", ha detto poco prima della seduta il sindaco Isabella Conti. "Abbiamo il dovere morale di farlo pensando al futuro e a ciò che lasceremo dietro di noi, abbiamo il dovere morale di esercitare il potere della rappresentanza con rettitudine e correttezza, anche tra noi, anche nei rapporti naturali di duro confronto politico. Perchè se avremo agito da persone perbene, avremo agito anche da politici perbene. E sapete a chi giovano la nostra correttezza e la nostra rettitudine? A tutta la città, a tutta la comunità che ci guarda e si aspetta da noi che facciamo la cosa giusta".

Alla seduta ha presenziato anche il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini. Il governatore aveva fin da subito seguito la vicenda relativa al contestato insediamento urbanistico sfociato nella denuncia di pressioni segnalata apertamente dal sindaco del Comune alle porte di Bologna. Bonaccini volle anche incontrare personalmente in Regione Conti per farsi spiegare i termini della vicenda.
Presente alle votazioni anche Francesco Critelli, da domenica nuovo segretario del Pd di Bologna. "A San Lazzaro di Savena, con Isabella Conti e con tutto il Pd, forte, unito e compatto. Come dovremmo essere, sempre", sottolinea lo stesso Critelli sul suo profilo Facebook.

Ha votato a favore dello stop al progetto anche il M5s, come annunciato. "Il consigliere grillino Massimo Poggiattacca la struttura tecnica del Comune, per non esercitare sempre fino in fondo il proprio ruolo, e voterà a favore della delibera", aveva anticipato  l'esponente del Pd Andrea De Pasquale, su Facebook.

Forza Italia, invece, pur presente in aula, ha scelto di non partecipare al voto. "Il sindaco di San Lazzaro, che per dieci anni ha votato tutte le delibere inerenti l'urbanistica proposte dalle precedenti amministrazioni- scrive il coordinatore regionale Massimo Palmizio in una nota- ha un comportamento del tutto irresponsabile scaricando sul consiglio comunale una decisione così grave e delicata come quella della decadenza del Poc già approvato nel 2011 dalla stessa maggioranza che ora sostiene l'attuale giunta". 

Azzerata la colata di cemento a Idice, ora tocca a Passante nord e People Mover. Ad aprire subito un nuovo fronte è il renziano Andrea De Pasquale, membro della direzione provinciale del Pd di Bologna, che ha seguito la seduta del Consiglio comunale di San Lazzaro. "Ora affrontiamo con lo stesso coraggio il dossier Passante Nord e quello del People Mover- scrive De Pasquale su Facebook- a partire dalla domanda: a chi servono davvero?". Post nel quale viene taggato, tra gli altri, anche l'assessore regionale ai Trasporti, Raffaele Donini. Lo stop alla colata di cemento "non era scontato ne' banale- commenta a caldo De Pasquale- dopo anni di sudditanza rispetto agli appetiti edificatori, la politica ha rialzato la testa e ha rivendicato nei fatti e con coraggio la propria autonomia. Dicendo basta ad uno ''sviluppo'' basato sul consumo di suolo verde. Da oggi, questa almeno è la speranza, l'etichetta di ''pubblico interesse'' non dovrebbe piu'' essere un facile bollino appiccicato per assicurare scorciatoie ad opere di dubbio valore collettivo, ma di sicuro interesse per costruttori e proprietari fondiari". De Pasquale ringrazia dunque il sindaco di San Lazzaro, Isabella Conti, e i consiglieri comunali che hanno votato a favore della delibera. "Oggi si è aperta una pagina nuova e bella per la nostra comunità bolognese", afferma il renziano.

(fonte  Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Scomparso nella notte, ritrovato morto in un campo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Whoopi Goldberg a Bologna: da Hollywood alle osterie del centro

  • Morti in incidenti stradali: Bologna la più colpita, diventa obbligatorio l'alcol-lock

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

Torna su
BolognaToday è in caricamento