Schiaffi e insulti a Borgonzoni, la senatrice in aula per il processo

La consigliera comunale e ora sottosegretaria alla Cultura sarà riascoltata in tribunale sui fatti accaduti durante una visita in un campo sinti

Il sottosegretario alla Cultura, la senatrice della Lega (e consigliera comunale del Carroccio a Bologna) Lucia Borgonzoni sarà in Tribunale a Bologna alle 12 di lunedì per testimoniare nel processo a carico della sinti 52enne che la colpì ai primi di novembre del 2014.

Lo conferma, parlando alla 'Dire', il suo legale Massimiliano Bacillieri. Borgonzoni, dunque, non dovrebbe presentare, a differenza di quanto fatto nell'udienza del 10 luglio scorso, alcuna dichiarazione di impedimento, e salvo imprevisti sarà regolarmente presente in aula. Il processo riguarda l'episodio avvenuto durante una visita al campo nomadi di via Erbosa a Bologna, dove Borgonzoni, all'epoca consigliera comunale, si era recata assieme all'allora candidato del Carroccio alla presidenza della Regione, Alan Fabbri.

Lì la 52enne, come documenta anche un video, insultò e colpì l'esponente leghista per cacciarla dal campo, motivo per cui è accusata di violenza privata e ingiurie, reati commessi in concorso con una persona non identificata e aggravati dal fatto di essere stati commessi contro un pubblico ufficiale. Oltre al sottosegretario, che pur essendo persona offesa non si è costituita parte civile, lunedì dovrebbero essere sentiti i testimoni della Procura assenti in occasione della scorsa udienza e quelli del legale dell'imputata, Luciano Bertoluzza

L'udienza è stata fissata di lunedì proprio per 'facilitare' la senatrice, visto che gli impegni parlamentari si concentrano principalmente tra il martedì e il giovedì, e sul punto, al termine dell'udienza dello scorso luglio, il giudice Danilo Mastrocinque aveva 'messo le mani avanti', ricordando al legale Domenico Di Berardino, presente in aula al posto di Bacillieri, che "testimoniare è un dovere civico", e chiedendo di non presentare ulteriori dichiarazioni di impedimento, a meno che lunedì Borgonzoni non avesse "impegni istituzionali fondamentali per le sorti del Paese". (Ama/ Dire)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente in montagna, camion sospeso su una rupe: morto l'autista bolognese

  • Cronaca

    Violenza sessuale su ragazza, 42enne arrestato in aeroporto

  • Cronaca

    Blocco del traffico, domenica ecologica il 24 marzo: tutte le limitazioni

  • Attualità

    Due nuove bandiere dell'Europa a Palazzo d'Accurso

I più letti della settimana

  • Incidente a San Lazzaro, perde il controllo dell'auto e si schianta contro il guard rail: vivo per miracolo

  • Mamma dimentica figlio di due anni in auto e va a lavoro

  • Morto a 26 anni sotto i portici di via Ugo Bassi, mistero sulle cause

  • Incidente in A1: schianto in auto, un morto e un ferito grave

  • Trasporti, sciopero 24 marzo: disagi per chi viaggia in bus

  • Il cane abbaia forte, i vicini segnalano: il giovane padrone è morto in casa

Torna su
BolognaToday è in caricamento