Dolci bolognesi: la ricetta delle Raviole di San Giuseppe

Sono biscotti farciti con marmellata di prugne o mostarda, e sono un'eredità delle feste di semina contadine. Ideali per la merenda

Raviole in versione fritta

Dette anche raviole di San Giuseppe, questi biscotti farciti di origine contadina vengono portati in tavola nel giorno di S. Giuseppe, il 19 Marzo. Ricorrenza legata al mondo rurale, festeggiava il ritorno della primavera e il ravvio dei lavori nei campi. Le siepi dei villaggi e le finestre al piano terra erano addobbate di raviole, a disposizione dei passanti, per augurare un raccolto florido al contado che si apprestava alla semina.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti