menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavori all'anagrafe comunale: servizi sospesi il 22 e 23 febbraio

Un passaggio tecnico degli uffici renderà non disponibili anche alcune pratiche online

Il prossimo fine settimana, venerdì 22 e sabato 23 febbraio, l'ufficio anagrafe del Comune di Bologna ha annunciato che saranno sospesi alcuni servizi.

In particolare, dalle 15 di venerdì 22 febbraio alle 18 di sabato 23 febbraio i servizi anagrafici saranno sospesi così come il rilascio di certificati anagrafici da sportelli 'Dimmi' anche alcuni servizi online.

Anagrafe Bologna: i servizi online sospesi

Le pratiche online che non si potranno effettuare nei due giorni di stop sono:

- richiesta di certificati anagrafici e di stato civile da parte di cittadini e professionisti
- inserimento o modifica di targhe per i contrassegni H dei cittadini non residenti a Bologna
- richiesta di vetrofania per i cittadini residenti della corona semiperiferica (come previsto dal nuovo Piano sosta)
- inserimento domande di partecipazione ai bandi di assegnazione e mobilità negli alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica (Portale casa).

Anagrafe Bologna: sportelli Comune chiusi

Sabato 23 febbraio l'URP di piazza Maggiore sarà chiuso al pubblico. Gli sportelli dell'Ufficio Rilascio Contrassegni Tper di via San Donato, 25 saranno chiusi al pubblico dalle 14.30 di venerdì 22 febbraio e per tutta la giornata di sabato 23 febbraio.

Anagrafe Bologna: cosa cambia

Da lunedì 25 febbraio tutte le variazioni anagrafiche entreranno nell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR) che diventerà quindi l’archivio di tutti i cittadini residenti nei Comuni italiani e sarà alla base delle certificazioni e consultazioni da parte della pubblica amministrazione, con immediati vantaggi di semplificazione e snellimento di tutta l’attività amministrativa.

Il passaggio, già annunciato lo scorso novembre, eviterà duplicazioni di comunicazione tra enti e amministrazioni varie, garantirà maggiore certezza e qualità al dato anagrafico, semplificherà le operazioni di cambio di residenza, emigrazioni, immigrazioni, nonché le operazioni di censimento. Il Comune di Bologna già da tempo si sta preparando a questo importante passaggio, a partire dalla massiccia operazione di bonifica dei dati, effettuata negli scorsi mesi, che ha consentito il preciso passaggio di ogni singolo cittadino e quindi la possibilità, per il futuro, di avere sempre certificazioni corrette e immediate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento