Coronavirus Bologna | Farmaci e spesa a casa, aiuti alimentari, supporto anziani e persone fragili: servizi attivi e numeri utili

Dalla raccolta cibo alla consegna di farmaci a domicilio, fino al supporto psicologico a distanza. Ecco tutti i progetti solidali messi in campo da singoli e associazioni in questo tempo di emergenza Covid-19

A Bologna, così come in tutta l'area metropolitana,  sono tante le iniziative a supporto della comunità per cercare di affrontare questo periodo di emergenza sanitaria, dovuta al diffondersi del Coronavirus. Dalla spesa ai medicinali a domicilio, dal supporto psicologico ai centri antiviolenza al sostegno delle persone 'più fragili', con questa guida cerchiamo di fornirvi i principali riferimenti di Comune, associazioni, volontari e privati che sono di supporto. 

Spesa e consegna farmaci a domicilio per i più fragili

Si chiama “L’Unione fa la spesa” ed è un servizio di consegna a domicilio della spesa alimentare e dei parafarmaci alle persone più fragili, a chi ha bisogno di assistenza, ai disabili, a chi è affetto da patologie croniche o è immunodepresso, in generale dunque alle fasce più deboli della comunità che devono a maggior ragione evitare di uscire dalla propria abitazione. Il servizio è oggetto di un protocollo che il Comune di Bologna ha firmato con Coop Alleanza 3.0 e il mondo dell’associazionismo e del volontariato bolognese rappresentato da Auser, Forum Terzo Settore e Centro Servizi di Volontariato Volabo (Csv).

Riferimenti utili:

 Emergenza coronavirus a Bologna e servizi solidali da segnalare? Scrivi a bolognatoday@citynews.it 

Consegne a domicilio anche dalla Croce Rossa

La Croce Rossa Comitato di Bologna ha attivato un servizio di consegna spesa e farmaci a domicilio per persone anziane, persone fragili e immunodepressi. Leggi come richiedere il servizio gratuito.
La Croce Rossa Italiana ha intensificato il servizio totalmente gratuito di consegna farmaci a domicilio a favore delle persone vulnerabili attraverso il numero verde 800 065510, disponibile h24 e sette giorni su sette.

A Bologna è stato attivato anche un numero dedicato per assistenza spesa e consegna farmaci per le persone anziane, persone fragili e immunodepressi: 051/ 3115 41  oppure cell. 334 -6379 923

Email: assistenzacovid@cribo.it

Il servizio è gratuito. Va pagato il corrispettivo della spesa o farmaci.

Consegna mascherine over 75

A partire dal 20 aprile il Comune di Bologna farà recapitare nelle buchette della posta degli anziani con più di 75 anni di età, residenti in città, le mascherine messe a disposizione dalla Regione Emilia-Romagna. Ogni mascherina verrà imbustata singolarmente nel rispetto delle norme igienico-sanitarie e sarà distribuita dai volontari della Protezione Civile e dell’associazionismo cittadino. I volontari non entreranno per alcun motivo negli appartamenti: lasceranno la busta a ogni anziano over 75 nella buchetta della posta.
 

Pronto soccorso telefonico - sostegno piscologico

L'Ong Mediterranea Saving Humans ha lanciato il 'Pronto soccorso medico-psicologico' da remoto, in collaborazione con l'associazione Approdi e il Laboratorio di salute popolare di Bologna. Per accedere al Pronto soccorso telefonico Mediterranea consiglia un primo contatto via Whatsapp, in modo che i volontari possano poi indirizzare il soggetto al professionista piu' indicato.

Il servizio è attivo tutti i giorni dalle 10 alle 19.30 

Numeri: 338/3245094 oppure 392/8959198 - Per info mediche: Lab Salute Popolare 351/1226865

Servizio aiuto psicologico giovani e studenti

Il servizio offre interventi gratuiti di sostegno psicologico agli studenti dell’Università di Bologna e ai giovani dai 20 ai 28 anni, afferenti all’Azienda USL di Bologna. A causa dell’attuale situazione di emergenza e delle disposizioni in vigore l’Ufficio resterà chiuso fino al 3 aprile ed erogherà il servizio in remoto (lavoro agile).
In caso di necessità è possibile inviare una mail agli indirizzi riportati nei box contatti.

Non vengono presi in carico casi di tossicodipendenza e casi richiedenti un’assistenza prevalentemente psichiatrica.

Per urgenze e per emergenze è necessario rivolgersi ai C.S.M. (Centri di Salute Mentale) AUSL di appartenenza.

Il Piano MAIS per i più fragili

Dal 10 marzo 2020 il Comune ha avviato il Piano Mais (Monitoraggio Anziani in Solitudine) per 2.500 anziani, di età superiore a 75 anni e in condizioni di fragilità che ricevono assistenza telefonica sul modello utilizzato in genere durante le ondate di calore. I cittadini anziani fragili sono particolarmente a rischio e per questa ragione il Comune di Bologna ha deciso insieme all’Azienda Usl e in collaborazione con Lepida di attivare questa forma di monitoraggio telefonico anche per fornire informazioni sulle precauzioni da adottare nella vita quotidiana per evitare la diffusione del contagio e prevenire eventuali bisogni. I 2.500 over 75 in condizioni di fragilità si aggiungono agli oltre 6.000 anziani già in carico ai servizi sociali del Comune per i quali viene garantita l’assistenza con le modalità ordinarie.

Centri anti violenza attivi

Se hai bisogno di aiuto non esitare e chiama il numero 1522

  • Il numero 1522 è attivo su tutto il territorio nazionale è attivo 24 ore su 24 il numero gratuito antiviolenza e anti stalking che offre aiuto e sostegno.  Se non puoi chiamare, puoi chattare direttamente sul sito con un'operatrice in forma anonima o scaricare la app del 1522 per collegarti con le operatrici specializzate per una immediata richiesta di aiuto:
  • A Bologna e Città metropolitana i centri offrono chiarimenti anche rispetto all'attuale situazione di emergenza. Fuori dagli orari chiama il 1522. I colloqui con le donne e le operatrici della rete di supporto si svolgono per via telefonica e telematica

I centri di riferimento: 

Casa delle donne - Bologna

accoglienzabologna@casadonne.it

051.333 173

Sos Donna - Bologna

sosdonna.bologna@sosdonna.org

051.434 345 - 800 453009

MondoDonna - CHIAMA chiAMA - Bologna

chiamachiama@mondodonna-onlus.it

337.120 1876

Udi - Bologna

info@udibo.it

051 232313 e 3292886466 attivi h24

Trama di Terre - Imola

antiviolenza@tramaditerre.org

393.559 6688

PerLeDonne - Imola

perledonneimola@gmail.com

370.3252064

Da sapere:

  • Puoi uscire di casa per chiedere aiuto o raggiungere il centro antiviolenza in qualsiasi momento, nonostante le restrizioni del Dpcm: fa parte del tuo diritto alla salute e viene considerata una condizione di necessità anche ai fini dell'autocertificazione.
  • Le case rifugio sono aperte e accolgono nuove ospiti: per garantire l'accoglienza mantenendo la sicurezza sanitaria delle ospiti presenti, i Prefetti sono stati attivati per trovare alloggi temporanei che garantiscano l'applicazione delle misure di contenimento del coronavirus. 

Proroga scadenza contrassegni H

Sono prorogate al 31 maggio le scadenze di tutti i contrassegni di parcheggio per disabili (cosiddetti H), rilasciati dal Comune di Bologna con scadenza tra il 18 marzo e il 30 maggio.

Informazioni accessibili a tutte e tutti - Video Lis

Nell’ambito del percorso per la candidatura di Bologna al Premio europeo Città Accessibile, Fondazione Innovazione Urbana insieme a Comune di Bologna rende disponibili le informazioni sull’emergenza sanitaria in video LIS (Lingua dei Segni), in testi pensati per garantire la leggibilità a persone con difficoltà visive e fruibili dai software di sintesi vocale e in registrazioni audio. Consulta il sito di Fondazione Innovazione Urbana. 

Elenco farmacie consegna a domicilio

Il parco del Circolo La Fattoria apre le porte a persone autistiche

Il Circolo La Fattoria di via Pirandello 6 al Pilastro apre le porte del suo parco, gestito in convenzione con il Comune di Bologna, a persone autistiche o con altri disturbi del comportamento e ai loro accompagnatori. Il progetto è realizzato in rete con Comune, Ausl e Angsa Bologna (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici), in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna, per rispondere al bisogno di tornare ad attività ludiche e motorie all'aria aperta segnalato dalle famiglie. Un aspetto particolarmente importante per le persone autistiche, che più di altre rischiano crisi comportamentali a causa delle misure restrittive adottate per il contenimento del coronavirus.

In  accordo con il Dipartimento di salute mentale di Ausl Bologna, possono usufruire del parco privato e recintato del Circolo i soggetti con disturbi dello spettro autistico e altri disturbi del comportamento. Le prenotazioni per accedere al parco sono gestite via mail da Angsa Bologna all'indirizzo prenotazioni@angsabologna.it, in modo da far entrare un nucleo alla volta con un intervallo minimo di mezz'ora per rispettare il distanziamento. Le persone autistiche possono essere accompagnate da uno o più familiari o accompagnatori, che devono compilare una liberatoria (in allegato) e aver cura di disinfettare i giochi e le panchine del parco al termine delle attività. Per raggiungere il parco sia a piedi che con mezzi propri o pubblici occorre avere con sé l'autocertificazione prevista dal Dpcm e il certificato di Ausl Bologna attestante la diagnosi. Chi non è in possesso del certificato può richiederlo alla mail: pids@ausl.bologna.it. 

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Matrimonio Elettra Lamborghini: tutti i dettagli della cerimonia a poche ore dal 'si'

  • Matrimonio da favola per Elettra Lamborghini: gli abiti da sposa, la torta e i fuochi d'artificio / LE FOTO

  • Pianoro, morto il 17enne coinvolto nell'incidente auto-moto

  • Coronavirus, altri 4 studenti positivi in 4 scuole: 78 in quarantena

  • Covid, tre positivi in due istituti scolastici di Bologna. Una classe del Liceo Righi in quarantena

  • I Portici di Bologna sui barattoli di Nutella

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento