Finnair, la compagnia finlandese 'incorona' i ristoranti creativi di Bologna

Ecco i locali "fuori dalle mete tradizionali"

Finnair, la compagnia aerea finlandese che vola a Bologna tre volte a settimana durante la stagione estiva, ha stilato una propria classifica dei ristoranti creativi della città, fuori dalle mete tradizionali.

Ecco quali: 

Nella ex serra ai Giardini Margherita, il menu del VETRO, secondo la compagnia, è ricco di piatti a base di verdure a base di verdure biologiche. Spiccano gli gnocchi di castagne e un'insalata di cachi grigliati con formaggio di capra e crumble di mais.

Rispetta le tradizioni bolognesi ,ma con un tocco innovativo, OLTRE, in via Majani. Lo chef Daniele Bendanti ha lavorato in ristoranti 5 stelle Michelin in tutta l'Italia del nord prima di tornare a casa. Pezzi forti, tagliatelle al ragu e tortellini in crema di Parmigiano. 

Sono piaciuti agli "assaggiatori" Finnair, il couscous allo yogurt di anacardi, la pasta fatta a mano con ricotta di macadamia del ristorante Vegan e fitogeno BOTANICA LAB di via Battibecco, nato da un'idea della proprietaria Anna Artesiani che ha studiato a Los Angeles con il guru del cibo crudo americano Matthew Kenney. 

E'CUCINA in via Leopardi, è all'avanguardia quanto lo chef Cesare Marretti, secondo Finnair, che si dedica alla freschezza e senza sprechi: si sceglie semplicemente tra carne, pesce o vegetariano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Lizzano, trovato in un bosco lungo fiume: morto snowboardista 59enne

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Diodato canta a sorpresa "Fai rumore" sotto i portici di via Oberdan

  • "Appropriazione indebita": sequestrati 100 immobili a Bologna

  • Incidente sulla A13: camion esce di strada e "disperde" centinaia di stecche di sigarette di contrabbando

Torna su
BolognaToday è in caricamento