Martedì, 15 Giugno 2021
Eventi Centro Storico

T-days: gli appuntamenti del fine settimana nel centro storico

Tornano come ogni fine settimana gli appuntamenti nel centro storico per i T-Days: ecco cosa fare questo week-end a Bologna

Ecco cosa fare questo week-end a Bologna.

Dedicato ai bambini e ai ragazzi

Sabato 16 marzo

Museo della Musica - Strada Maggiore 34

ore 10 e ore 11.15, per il ciclo The best of 2013 "Mamamusica I", terzo appuntamento del laboratorio musicale per bambini da 0 a 36 mesi e genitori. Alle ore 10 per bambini da 0 a 18 mesi; alle ore 11.15 per bambini da 19 a 24 mesi. Ispirato alla Music Learning Theory di E.E. Gordon, secondo la quale il
bambino sviluppa la sua attitudine musicale nei primi anni di vita, il laboratorio si propone di creare un particolare contesto comunicativo in cui adulti e bambini ascolteranno e produrranno musica appositamente ideata per loro. Prenotazione obbligatoria allo 051 2757711 oppure a prenotazionimuseomusica@comune.bologna.it - Ingresso: € 3,00 a bambino ad incontro + € 3,00 ad adulto Info: www.museomusicabologna.it/bambini.htm
ore 16, per il ciclo The best of 2013, "Impromptu: improvvisazione vocale e composizione istantanea", terzo appuntamento dei laboratori di ricerca vocale con Giovanna Giovannini e Silvia Tarozzi e il Piccolo Coro Angelico, per bambini da 6 anni in poi. Il Piccolo Coro Angelico apre le porte del suo laboratorio di ricerca vocale con 4 incontri tematici. I laboratori hanno come obiettivo l’esplorazione della vocalità, la conoscenza di sé tramite la musica e il suono, lo sviluppo della creatività personale e di gruppo attraverso la pratica della composizione, della direzione e dell’improvvisazione, condividendo attivamente coi giovani coristi l’esperienza creativa del fare musica insieme. Prenotazione obbligatoria allo 051 2757711 oppure a prenotazionimuseomusica@comune.bologna.it Ingresso: € 3,00 a bambino ad incontro + € 3,00 ad adulto Info: www.museomusicabologna.it/bambini.htm

Casa Morandi - via Fondazza 36

ore 16 "Speciale Future Film Kids: a casa di Giorgio Morandi" Visita e laboratorio di cinema per bambini da 7 a 11 anni. Un percorso alla scoperta della casa e dello studio dell'artista per conoscere i suoi luoghi, le sue abitudini e la magia nascosta negli oggetti delle sue celebri nature morte. Prenotazione obbligatoria allo 051 6496628/611 oppure a mamboedu@comune.bologna.it - Ingresso: € 10,00 a bambino Info: www.mambo.bologna.org

Domenica 17 marzo

MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna - via Don Minzoni 14

ore 15 In occasione di Cerchi nell'acqua - Giornata mondiale dell'acqua, "La voce dell'acqua". Laboratorio per bambini da 6 a 11 anni. Un laboratorio per cogliere l'importanza dell'acqua nella nostra vita e il suo potere evocativo. Attraverso racconti, ricordi e testimonianze riscopriremo la storia di un luogo realizzando una scatola piena di suggestioni per ricreare personali e originali percorsi di acque. Prenotazione obbligatoria allo 051 6496628/611 oppure a mamboedu@comune.bologna.it - Ingresso: € 5,00 a bambino Info: www.mambo-bologna.org

Sabato 16 marzo

L'Associazione Educazione Permanente di Crevalcore organizza: "Scopriamo Bologna", tre visite guidate alla Bologna sconosciuta: con la guida esperta di Miriam Forni, scopo di queste visite è scoprire la Bologna che nella quotidianità “non vediamo”. Ore 15,30-17,30 Le sette Chiese: la basilica di S. Stefano. Le visite si effettueranno raggiungendo il numero minimo di 15 partecipanti. Informazioni – iscrizione e pagamento obbligatori in anticipo: Sede di EP Viale S. Martino 8/2 (passaggio pedonale di Porta Modena) sabato 2 e 9 marzo ore 10-12 - Crevalcore.

Alle ore 20,30 nella Chiesa di Santa Maria della Vita (Via Clavature, 10), nella solennità di Gesù Cristo Re dell’Universo avrà luogo l’elevazione spirituale in canto gregoriano Iter Chathecumenorum, a cura della Schola Gregoriana Benedetto XVI, diretta da Dom Nicola Bellinazzo.

La Facciata incompiuta, il portale di Jacopo della Quercia e i progetti di completamento dal '500 al '900   Basilica di San PetronioOrari:  sabato 10.00-12.30 / 15.00-16.30 - Domenica 15.00-17.30. La mostra, allestita in San Petronio, offre l’opportunità di ripercorrere il complesso dibattito sviluppatosi per oltre cinque secoli sul completamento della facciata, rimasta incompiuta per la prematura morte del geniale architetto della Basilica Antonio di Vincenzo.  Il progetto originale (1390) prevedeva l’alternanza tra il rivestimento marmoreo dei risalti architettonici e decorativi e quello in laterizio delle pareti. Trascorso più di un secolo e realizzata, oltre al basamento, la sola porta magna di Iacopo della Quercia, alla luce della nuova cultura rinascimentale prevalse l’idea di rivestire l’intera facciata con marmi e decorazioni lapidee. Furono interpellati i maggiori architetti del tempo, da Giulio Romano a Baldassarre Peruzzi, dal Vignola al Palladio, da Domenico Tibaldi a Francesco Morandi Terribilia, ma le proposte non trovarono un esito condiviso e i progetti di completamento si susseguirono nei secoli successivi, sino al Novecento, come è testimoniato dalla preziosa raccolta di disegni e modelli – un corpus unico nel suo genere – conservati nel Museo della Fabbriceria e riprodotti nell’esposizione visitabile in Basilica. Per informazioni: www.felsinaethesaurus.it .

Dalle  ore  10.30, nella sala Marco Biagi del quartiere Santo Stefano, via Santo Stefano 119, si svolge la cerimonia di consegna al Comune  di  Bologna dei lavori eseguiti in piazza Carducci dal  comitato "I love Santo Stefano". Saranno  presenti:  la  presidente del quartiere Ilaria Giorgetti; Annarosa Gianninoni,  comitato  I  love  Bologna  e i ragazzi della classe 3 B della scuola  Guinizzelli,  autori   insieme  al  videomaker  Stefano Schirri del video realizzato in occasione del Fitton Day. All'incontro partecipa il Sindaco di Bologna, Virginio Merola.

Museo Archeologico - via dell'Archiginnasio 2

ore 16 In occasione di Cerchi nell'acqua - Giornata mondiale dell'acqua "Secondo corrente. Dalla prima cataratta egiziana al delta del Nilo". Visita guidata con Daniela Picchi (Museo Civico Archeologico). Ingresso: biglietto museo (€ 5,00 intero - € 3,00 ridotto) fino ad esaurimento posti (max. 40). Info: www.museibologna.it/archeologico.

Museo della Musica - Strada Maggiore 34

ore 16.30, Per il ciclo Il Museo Nella Musica "La Francia in...canta. comme d'habitude: la canzone francese continua a fare scuola", Lezione-concerto con Silvia Testoni (voce) e Sergio Chiti (pianoforte). Ingresso: € 3,00 fino ad esaurimento posti. Info: www.museomusicabologna.it.

Collezioni Comunali d’Arte - Palazzo d'Accursio, Piazza Maggiore

ore 16.30, Per il ciclo Spettacoli al museo “Progetto in-Comune. Quadro II”. Interventi a cura di Danzatori Indipendenti. Seconda tappa del “Progetto in-Comune”, che vede proseguire il lavoro di confronto tra i musei dell’antichità e alcuni artisti indipendenti tra cui danzatori, attori e musicisti. In comune la volontà di aprire spazi di bene pubblico alla ricerca e sperimentazione artistica, in comune la volontà di mettere in relazione attraverso progetti istituzioni e cittadini. Danzano Miriam Costa, Nuvola Vandini, Chiara Zompa, Maria Raveggi, Margherita Gasperini, Camilla Casadei Maldini. Gli attori sono Letizia Torelli, Laura Londrillo, Fabio Cucinotta. I musicisti sono Oscar Serio, Filippo Poderini, Antonella Prontera, Luca Nutricati. Ingresso: biglietto museo (€ 5,00 intero - € 3,00 ridotto). Info: www.comune.bologna.it/iperbole/MuseiCivici

Museo del Risorgimento - Piazza Carducci 5

ore 21, Per il ciclo L'anima musicale del Risorgimento, "Notte tricolore", Canti e musica con il gruppo Risorgimento, in occasione del 152°, anniversario della proclamazione del Regno d'Italia. Dalle ore 19 alle ore 23 verrà effettuata l'apertura straordinaria al pubblico del museo, con visite guidate gratuite alle ore 19 e alle ore 20. Alle ore 21 il gruppo "Risorgimento" del Nuovo Teatro Montanari si esibirà in uno spettacolo di canzoni e letture (regìa di Augusta Balboni) per rievocare insieme il cammino percorso dall'Italia dal 1861 alla vigilia della prima guerra mondiale, attraverso le speranze e le contraddizioni del processo unitario, lo sguardo del Sud, le imprese coloniali e la grande emigrazione, il socialismo, la smania per la modernità e lo scetticismo antimoderno e, naturalmente, attraverso la “bolognesità” ironica di di Carlo Musi e Alfredo Testoni. L'iniziativa si svolge in collaborazione con il Comitato di Bologna dell'Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano e con il Centro sociale Montanari. Ingresso: gratuito Info: www.museibologna.it/risorgimento

Domenica 17 marzo

Museo Medievale - via Manzoni 4

ore 10.30, Per il ciclo Impara l’arte in museo. III parte / dal neoclassicismo alla fine dell’Ottocento. Seconda lezione del ciclo dedicata al cambiamento del gusto tra Settecento e Ottocento: dalla filigrana dell'arte vetraria alla suggestione di terre lontane. A cura di Angela Lezzi. Ingresso: € 3,00 + biglietto museo (€ 5,00 intero - € 3,00 ridotto). Info: www.comune.bologna.it/iperbole/MuseiCivici

Collezioni Comunali d’Arte - Palazzo d'Accursio, Piazza Maggiore 6

ore 17, per il ciclo La domenica del villaggio globale "Pomeriggio in museo", visita guidata in lingua russa con Varvara Shatokhina. Terzo ed ultimo appuntamento del ciclo di visite guidate in lingua straniera. Dopo quelle in lingua inglese e francese i Musei Civici d'Arte Antica propongono una visita in lingua russa ai capolavori della collezione. Ingresso: biglietto museo (€ 5,00 intero - € 3,00 ridotto) Info: www.comune.bologna.it/iperbole/MuseiCivici

MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna - via Don Minzoni 14

ore 17, Visita guidata al Museo Morandi, con un allestimento recentemente rinnovato, grazie al rientro a Bologna delle opere prestate alla Fundação Iberê Camargo di Porto Alegre (Brasile) per la mostra "Giorgio Morandi in Brazil" e in previsione dei prestiti per l'esposizione dedicata all'artista che si terrà al Palais de Beaux-Arts di Bruxelles dal 6 giugno al 22 settembre prossimi. Tra le opere restituite al museo e qui ricollocate, il celebre olio su tela "Natura morta" del 1956 (V. 985), opera-icona della collezione bolognese. La revisione dell'allestimento mantiene nel percorso espositivo i lavori di alcuni grandi artisti contemporanei che dialogano con le opere di Morandi enfatizzando l'importanza e la straordinaria attualità della sua ricerca. Tra questi, ricordiamo Wayne Thiebaud, Sean Scully e Tony Cragg. Ingresso: € 4,00 + biglietto museo (€ 6,00 intero - € 4,00 ridotto) Info: www.mambo-bologna.org

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

T-days: gli appuntamenti del fine settimana nel centro storico

BolognaToday è in caricamento