Treni: trasporto bici gratis nei festivi

Con il progetto "La tua bici va in treno". Tre le iniziative nell'arco del 2012: si parte l'8 aprile sulla Bologna-Vignola. Il treno avrà un'apposita carrozza per il trasporto gratuito delle bici. Necessaria la prenotazione on-line

Spostarsi in treno portando con sé la propria bicicletta gratuitamente, per poi scendere – una volta arrivati a destinazione – e pedalare alla scoperta del territorio. E’ “La tua bici va in treno”, iniziativa della Regione Emilia-Romagna insieme a Tper e Fer, realizzata con le risorse comunitarie del progetto Inter-Regio-Rail.

Una proposta eco-sostenibile, salutare e conveniente: il trasporto delle bici infatti, che va prenotato on-line, è gratuito. Nel corso del 2012 “La tua bici va in treno” verrà applicata su più tratte ferroviarie in diversi periodi, nei giornifestivi: si parte con la Bologna-Vignola (dall’8 aprile al 3 giugno), per poi passare alla Rimini-Ravenna (dell’1 luglio al 26 agosto), e proseguire sulla Suzzara-Ferrara e Ferrara-Codigoro (dal 16 settembre al 7 ottobre).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chi carica la bicicletta sul treno deve essere in possesso di un titolo di viaggio valido; è necessario comunque prenotare il trasporto bici compilando l’apposita maschera sul sito tper.it/bici, che sarà disponibile nei prossimi giorni. Alle comitive di almeno dieci persone con bici al seguito verrà applicato uno sconto del 10% sul prezzo del biglietto. A partire dall’8 aprilequindi, e fino al 3 giugno, in quattro diversi momenti della giornata (sia per l’andata che per il ritorno), sulla linea Bologna-Vignola sarà disponibile, all’interno del treno, un’apposita carrozza per il trasporto bici. Il treno, in partenza da Bologna, fermerà a Casalecchio, Zola Predosa (Centro), Bazzano e Vignola, per poi tornare indietro; sarà possibile quindi salire con la propria bicicletta e, una volta scesi, imboccare le piste ciclabili e i percorsi che portano a Palazzo Albergati a Zola Predosa, all’abbazia di Monteveglio, all’Ecomuseo della Collina e del Vino di Castello di Serravalle, alla Rocca dei Bentivoglio di Bazzano, al Parco dei Sassi di Roccamalatina e alla Festa dei ciliegi in fiore in programma a Vignola dal 31 marzo al 9 aprile.

 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid -19: dove e come fare il test sierologico a Bologna

  • Coronavirus, bollettino 29 maggio Bologna e provincia: la situazione comune per comune

  • Bonus bici elettriche e monopattini: chi può chiedere i 500 euro

  • Mercurio dà spettacolo: come e quando osservarlo a occhio nudo

  • Coronavirus, bollettino Emilia-Romagna: +38 casi, 24 trovati tramite screening

  • Coronavirus Emilia-Romagna, calo contagi e casi attivi: guarito oltre il 73% dei contagiati

Torna su
BolognaToday è in caricamento