rotate-mobile
Giovedì, 25 Aprile 2024
Basket

Buona la prima casalinga per la Virtus

La Segafredo torna a vincere dopo la sconfitta in EuroLeague contro il Monaco. Battuta Trieste 85-80

Seconda giornata di campionato che vede la Virtus Bologna affrontare, orfana di Teodosic e Shengelia, Pallacanestro Trieste al Paldozza. Avvio con il turbo per gli ospiti, guidati da Bartley, che punisce più volte una Virtus che inizia a bassi ritmi, trovando però in Mannion una buona valvola di sfogo per i propri giochi offensivi. Trovata la marcia alta, la Segafredo mette la freccia e sorpassa, chiudendo il primo parziale avanti 26-17. Nel secondo parziale rotazioni rapide danno pochi punti di riferimento a Triste che fatica soprattutto nella difesa sui mismatch. La Virtus riesce a garantire continuità alla propria manovra offensiva, trovando soluzioni diversificate ma facendo leva sul vantaggio fisico che le V nere hanno, specialmente negli esterni. I biancorossi, affidandosi soprattutto alle soluzioni di Davis (17 punti nel secondo quarto) da oltre l’arco rispondono presente, si riportano quasi a contatto in chiusura di quarto con la Segafredo, salva grazie ad una tripla di Mickey allo scoccare dell’intervallo. Con il fischio arbitrale inizia la secondo metà di partita con Trieste ad inseguire e la Virtus a cercare la prima vera fiammata che le consenta di vivere in tranquillità la seconda parte del match. Sugli scudi Cordiner che tra canestri e falli contribuisce in maniera concreta all’attacco bianconero con 12 punti. Gli ospiti continuano ad affidarsi a Davis che dimostra di trovarsi in ottima serata, per poi essere aiutato da Gaines che negli ultimi 4′ minuti firma 7 punti per riportare i suoi a -2 sul 63-61 alla fine del terzo parziale. Trieste inizia bene anche l’ultimo parziale, portandosi subito avanti, ma la reazione della Virtus non si fa attendere con canestri importanti di Belinelli e Hackett da oltre l’arco a rispondere a Bossi e Gaines per il 77-73 a 4′ dalla fine. Nel finale, un paio di occasioni facili sono trasformate in un nulla di fatto da Bako che spreca, mantenendo Trieste a contatto. Sul 83-80, Mannion rimane glaciale dalla lunetta e fa 2/2, difendendo poi in maniera ottimale anche su Bartley nell’azione successiva, facendogli perdere il pallone. Sul tiro sbagliato di Gaines da tre punti si chiude la partita con la Virtus che porta a casa la partita sul 85-80 (virtus.it).

Virtus-Trieste, il tabellino

Virtus Segafredo Bologna – Pallacanestro Trieste: (Q1 26 – 17; Q2 47 – 39 ; Q3 63 – 61)

Virtus Segafredo Bologna: Cordinier 12, Mannion 18, Belinelli 13, Bako 6, Ruzzier n.e, Jaiteh 6, Hackett 8, Mickey 7, Menalo n.e, Camara 2, Weems 6, Ojeleye 7.                                                                                                                                                              Coach: Scariolo S.

Pallacanestro Trieste: Gaines 20, Pacher 5, Bossi 3,  Davis 22, Spencer 4, Deangeli, Ius n.e, Campogrande 2, Vildera 2, Bartley 22                                                                                                                                                                                                                    Coach: Legovich M.

Arbitri: Rossi M, Perciavalle A, Capotorto G.

Foto virtus.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buona la prima casalinga per la Virtus

BolognaToday è in caricamento